Categorie
Notizie

Amore in auto? In Svizzera arriva il “box del sesso”

A Zurigo vengono creati posteggi discreti, protetti da pannelli di metallo o di legno alti un paio di metri, che garantiscono alle prostitute di svolgere la loro attività.

Zurigo, il grande capoluogo svizzero, è stato valutato come uno dei luoghi più sexy in cui fare l’amore.

Probabilmente sarà pure così, ma tutti sappiamo quanto può diventare pericoloso appartarsi in una zona isolata per dare sfogo al proprio desiderio. Nonostante ciò la macchina, soprattutto per i giovani, resta il posto più facile e a portata di mano dove fare l’amore. Ma a scegliere l’auto per appartarsi, sono pure quegli uomini che decidono di fa salire a bordo qualche signorina incontrata per la strada.

Proprio questo è il grave problema che affligge la città di Zurigo, dove il fenomeno della prostituzione, legale e dunque impunibile, è ormai fuori controllo. Così dopo numerose denunce e reclami che la popolazione ha esposto alla polizia, si è giunti alla soluzione di creare delle sorte di garage dove potersi appartare con la propria macchina: i “box del sesso”. Un’idea già attuata con successo in Olanda e in Germania. Si tratta di posteggi discreti, protetti da pannelli di metallo o di legno alti un paio di metri, che garantiscono alle prostitute di svolgere la loro attività, sia di giorno che di notte, nella massima privacy e senza disturbare i vicini. In Germania, precisamente nelle città di Essen e Colonia, per installare dieci box, l’amminiztrazione ha dovuto sborsare 400.000 euro. Inoltre si è provveduto pure a posizionare dei distributori automatici di preservativi e persino una caffetteria con snack-bar vicino ai box!