Categorie
Notizie

La crisi economica colpisce i single italiani

La crisi economica ha colpito anche le tasche dei single italiani che spendono molto di più rieptto ai coniugati o ai conviventi

Chi ha detto che la crisi economica non gravi sui portafogli e sui conti in banca dei single? Si sfati subito il mito del “solo e ricco” perché da qualche tempo anche le tasche dei single si tanno svuotando.

Secondo un calcolo tutto italiano effettuato da “Coldiretti” e “Istat”, i circa sette milioni di single presenti in Italia spendono di più dei loro colleghi coniugati. Sembra che chi vive da solo spende di più su spesa, vitto, tasse e addirittura anche sulle vacanze, spendendo in media circa 320 euro al mese per alimenti e bevande. Il dato registrato corrisponde a circa il 71% in più rispetto alla spesa media di una coppia o di una famiglia.

Nonostante da qualche tempo il mercato offre formati per single, i single sono costretti lo stesso ad acquistare quantità abbondanti e quindi superflue per loro o, se disponibili in monoporzioni, troppo costosi per le loro tasche. A ciò si aggiunge il gravoso peso delle tasse che prelevano all’individuo single ben il 46,5% dello stipendio, rispetto al 37,5% di quelle versate da un nucleo familiare e delle bollette che richiedono alla persona sola il versamento del 30% in più di quelle pagate dalla coppia. I dati raccolti registrano la stessa situazione di disparità tra single e coniugati anche riguardo ai costi delle vacanze che aumentano per le persone che viaggiano da sole. Decidere di partire insieme a qualcuno significa spendere meno per non dover per forza prenotare stanze singole e poter usufruire di pacchetti formato family sostanzialmente più convenienti.

Rivalutando, quindi, un falso mito, secondo il quale la vita da single è meno dispendiosa di quella in famiglia, si osservi ora come in Italia la realtà appaia davvero differente e soprattutto come questa situazione si ripercuota sulle tasche di chi decide o meno di vivere da solo.

A questo punto: matrimonio o convivenza poco importa ma in ogni caso meglio trovare subito un partner!