Categorie
Tendenze

Tu, che tipologia di ex hai?

Sono tante le tipologie di ex che durante la nostra vita possiamo incontrare.

Sono svariate le tipologie di ex, fermo restando però che tutti fanno parte di una sola categoria, e cioè quelle persone con cui abbiamo condiviso una storia, breve o lunga, ma che ora si è conclusa.

Esistono quindi ex che restano amici, altri che ci mancano, altri che ritornano e ancora altri che continuano a far male nonostante la separazione. Tenendo in considerazione anche il bambino che alle elementari ci ha mollato per la compagnetta più carina, sicuramente tutti nella vita abbiamo avuto un ex-fidanzato. Dunque, almeno una di queste categorie di ex l’abbiamo sicuramente conosciuta.

Ci sarà stato il ragazzo appiccicoso che ci ha tormenta,o quello che è diventato amico, o ancora quello che ci mancherà per sempre. Andiamo allora a vedere in dettaglio quali sono le diverse tipologie di ex.

– L’ossessionato che non ti molla più (stalker) I comportamenti di questo tipo di ex sono ben riconoscibili. Vi siete lasciati da molti anni e lui si ostina ancora a chiamarvi ogni 5 minuti o madarvi sms? Ve lo trovate sempre sotto casa, vi regala fiori, piange e si dispera per cercare di riconquistarvi? Di questo tipo di ex è assolutamente doveroso liberarsi. Sicuramente non è molto facile, ed è risaputo che questa ossessione potrebbe degenerare in qualcosa di peggiore. Dunque è importantissimo farsi aiutare e consigliare da chi ci sta più vicino.

– Quello che a volte ritorna (magari solo per sesso). Esistono pure gli ex che ogni tanto si fanno risentire. Sono uomini annoiati o narcisi che amano farsi dire dalle ex che sono stati proprio loro i compagni più amati. Solitamente sono simpatici e inoffensivi. Se non ci aspettiamo niente in cambio, o se la storia non ci ha ferito particolarmente, possiamo frequentare questi ex ma solo a piccole dosi o per brevi incontri d’amore.

– Quello che ci ha fatto, e continua a farci soffrire, E’ l’uomo per cui avete pianto per giorni e notti senza sosta, che vi ha fatto venire dolori alla mandibola per le ore che avete passato al telefono con la vostra amica del cuore. E’ colui che pensavate fosse “per sempre”. L’ex che vi ha tradite, che era super geloso e non vi permetteva di vivere la vostra vita. Poi un bel giorno vi siete lasciati, ma non dovete essere tristi, anzi dovete festeggiate!! Non vi rendete conto di quanto vi ha fatto soffrire? Eliminate ogni suo ricordo dalla vostra vista. Un’uomo come questo è meglio perderlo che trovarlo!

– Quello che ci resta amico. Le opzioni per cui un ex può restare amico sono tre: l’avete amato poco, lui ha amato poco voi, o vi siete amati così tanto, per molto tempo o con tanta maturità da capire che la storia non poteva andare più avanti per entrambi. Questa tipologia di amicizia sicuraente è la più bella che possa nascere, vi volete molto bene, vi conoscete così tanto da riuscire davvero a sostenervi nei momenti di difficoltà e gioire nei momenti di felicità dell’altro. Non si tratta di un sogno, può accadere. A patto che sia amicizia, solo amicizia, per entrambi.

– Tutti gli altri tipi di ex .Sono svariate le tipologie di ex e ad esempio possiamo annoverare: quello che è scomparso nel nulla e di cui non abbiamo più traccia. Quello che ci serba rancore infinito anche se la vostra storia risale a decine di anni fa. Quello che ci vergogniamo di avere come ex, perchè è talmente stupido, brutto, inutile o idiota che siamo noi a voltarci dall’altro lato se dovessimo mai incontrarlo. Infine c’è quello di cui facciamo più fatica a parlare, quello che quando sentiamo il nome ancora tremiamo, quello che non dimenticheremo mai, forse perchè non abbiamo mai smesso di amarlo.