Categorie
Tendenze

Seduzione a confronto: come le donne si differenziano dagli uomini

Secondo uno studio americano anche in campo seduttivo uomini e donne si differenziano, mettendo in mostra armi e metodiche di seduzione differenti in base al genere

Secondo il parere di molti uomini “la seduzione è donna” e rappresenta un’arma affilata utilizzata dall’universo femminile per attirare nella propria rete la preda maschile.

Questo non significa che in campo seduttivo gli uomini siano da meno e che non sappiano sfoggiare all’occorrenza le proprie armi ma piuttosto che la donna riesce con più disinvoltura a giocare le carte in suo possesso. È ormai noto a molti che l’universo femminile e quello maschile si differenziano nei diversi contesti quotidiani nei quali si muovono e agiscono in maniera diversa e unica. Anche in campo seduttivo si registrano notevoli differenze di genere nelle dinamiche utilizzate che vedono l’uomo più attento alla quantità che alla qualità, mentre la donna rivolta all’instaurazione di una relazione più stabile.

Sebbene ciò possa apparire troppo riduttivo e stereotipato, bisogna fare attenzione agli ultimi dati trasmetti da un recente studio condotto dall’Università di Notre Dame e pubblicato pochi giorni fa sulla rivista “Biodemodraphy and Social Biology”. Secondo la ricerca americana l’attrazione amorosa e sessuale tra due persone è certamente una questione di chimica, di cervello e di sicurezza che muoverebbero ogni azione umana distintamente nel genere. Si faccia caso infatti al diverso atteggiamento tenuto dagli uomini rispetto alle donne nel momento della conquista, quando all’interno del cervello maschile scatta un istintivo meccanismo celebrale, sconosciuto a quello femminile.

Come ha commentato la psicoterapeuta italiana Paola Vinciguerra, da questa ricerca emerge innanzitutto come le donne attraenti hanno maggiore sicurezza di volontà e di compiacimento. La socialità tra i due sessi si svolge secondo schemi diversi e se per le donne all’aumentare dell’attrazionae fisica corrisponde un inferiore numero di partner, per gli uomini accade esattamente il contrario, fenomeno comprensibile osservando il coinvolgimento emotivo assunto dalla partner in una relazione di coppia. Trovando serenità nel rapporto sentimentale, la donna non ha più bisogno di sedurre il proprio lui e così decide di indossare abiti diversi e di nascondersi dietro alla monotona routine che le suscita quella sicurezza a volte nociva che può spingere all’infedeltà.

Proprio per questo è fondamentale tenere viva la passione iniziale che rivitalizza il rapporto costantemente e mantiene i partner uniti oltre ogni insidia esterna.