Categorie
Consigli

Cosa fare se un ex partner si trova in difficoltà

A volte quando un ex coniuge ha bisogno di aiuto per affrontare una difficoltà si resta indecisi se soccorrerlo o meno

Le separazioni non sono mai facili da accettare soprattutto quando mettono fine ad un matrimonio o ad un lungo periodo di convivenza. E una volta che si giunga a questa decisione non si ritorna indietro.

Ma come spesso si dice, a volte ritornano e quando lo fanno si scontrano con la nuova ed equilibrata realtà sentimentale che dopo tanti sforzi si è cercato di ristabilire con un’altra persona. Può accadere che un ex coniuge si ripresenta non per riconquistare il cuore della persona che ha perso ma piuttosto per chiederle aiuto e conforto.

Davanti ad un caso di questo genere non è sempre facile prendere una decisione istantanea dalla quale trarre una soluzione efficace e indolore per tutti, visto che un ex partner rappresenta una storia ormai finita che ha portato con sé ricordi e forti emozioni. La scelta diventa ancora più dura da prendere quando la causa della separazione è stata il tradimento, che nella maggior parte delle volte lascia un senso di rancore nel cuore di chi viene tradito. Con il tempo, quest’ultimo impara a farsene una ragione dopo interminabili e ripetute riflessioni sulle cause dell’infedeltà. Ed è proprio per questo che nel momento in cui l’ex si trova in difficoltà, i dubbi crescono sempre più e non si sa se converrebbe aiutarlo o meglio lasciar stare.

Come davanti ad un bivio però è fondamentale mantenere la calma e riflettere sul da farsi, ricercando tra i passati ricordi uno che sia stato piacevole e che possa farvi scegliere di rispondere alla chiamata di soccorso dell’ex coniuge che in fondo è pur sempre un soggetto umano. 

-In questi casi appare di estrema importanza instaurare una comunicazione quanto più possibile amichevole e confidenziale che dia la possibilità di comprendere i problemi dell’ex in modo da aiutarlo a risolversi.

-Nel fornire aiuto e conforto, si deve però fare attenzione a quegli antichi focolai che possono ritornare per riaccedere un sentimento che si credeva ormai fosse spento. Per questo motivo bisogna fare attenzione a non scottarsi di nuovo, mantenendo i piedi saldi e la mente aperta.

-Quando si comprendere di stare per ricadere nello stesso rapporto, si dovrà fare un passo in dietro e fare capire all’altro che l’antica storia non avrà un’altra possibilità. E se questo è facile a dirsi ma non a farsi, basti ricordarsi di quell’angoscia provata al momento della separazione.

Solo stabilendo sin dal principio le regole del gioco e ammettendo di non possedere poteri particolari che possano far guarire l’ex dalla crisi, si proverà a soccorrere e ad aiutare.