Categorie
Tendenze

Come sfatare un luogo comune: le relazioni in ufficio non sempre funzionano

Non sempre una relazione nata a lavoro può avere esiti positivi generando frequenti crisi e tensione tra i partner che ne sono coinvolti

Sono molte le storie d’amore e di tradimento nate sul posto di lavoro tra una pausa pranzo e un progetto da finire che continuano a funzionare anche fuori dall’ufficio.

Si è abituati a pensare al posto di lavoro come ad un potenziale spazio di corteggiamento, nel quale è quasi del tutto naturale che nasca un sentimento d’amore. Ma questo luogo comune è facilmente contestabile se si osservano le conseguenze negative che un rapporto sentimentale a lavoro può avere in certi casi, compromettendo la serenità di una relazione di coppia appena nata.

Basta pensare alla monotonia e allo stress che, soprattutto in campo lavorativo, prendono il sopravvento sulle emozioni, innescando spesso atteggiamenti esagerati e intollerabili. Ciò non fa per nulla bene al rapporto che si carica di queste tensioni e ne paga le conseguenze. In questo senso, anche se al principio può mostrarsi come qualcosa di estremamente romantico e positivo, il tutto muterà poi presentando il lavoro come un’arma a doppio taglio per la coppia.

-Se infatti i due partner troveranno un iniziale voglia di condividere la maggior parte del tempo a loro disposizione, giungeranno a desiderare il contrario, fino a preferire gli amici al proprio compagno

-Trascorrendo troppo tempo con la persona del cuore, si rischia di non trovare più argomenti adatti al dialogo di coppia una volta che si è lontani dal lavoro. Ciò impoverirà ancora di più la carente comunicazione esistente, allontanando ancora di più i due amanti.

-Soprattutto se in ambito lavorativo si ricoprono ruoli differenti, si rischia di abusare del proprio potere, allargando il divario tra i due partner e fornendo loro l’occasione di liti e accesi confronti.

-Svolgere una vita simile a quella del partner può essere svantaggioso per la relazione, visto che alimenterebbe in entrambi i partner la sicurezza e limiterebbe la gelosia che in certi casi è molto utile per la buona riuscita del rapporto sentimentale.

Certo è che ciò deve essere prima verificato soggettivamente, visto che molte relazioni si sono mantenute costanti nel tempo, alimentate dalla fiducia e dalla serenità di coppia.