Categorie
Consigli

Rimedi Efficaci su Come Combattere l’Ansia

L’ansia è un’emozione del tutto normale che si prova quando una situazione appare potenzialmente pericolosa e che può diventare patologica. Ecco allora come combattere l’ansia

Come Combattere L’Ansia?

Chi soffre di questo disturbo relativamente diffuso vorrebbe sapere come combattere l’ansia per evitare i disagi emotivi che provoca.
Per capire se si è ansiosi basta guardare alle proprie reazioni e ai comportanti che vanno dalla sensazione che stia per avvenire qualcosa di grave, anche nei confronti dei propri cari, alla tachicardia e sudorazione quando si è in mezzo alla gente.

In una parola: paura immotivata.

Molti arrivano a temere di andare in giro da soli, quindi hanno bisogno dell’appoggio della compagnia di amici o familiari, fino ad arrivare a sintomi fisici come un dolore puntorio al petto che fa pensare a un attacco cardiaco e può sfociare in panico.

Esistono diversi tipi di ansia a vari livelli di gravità, ma questo non impedisce di affrontare questo disturbo in modo consapevole, per riprendere l’autocontrollo e vivere più serenamente.
I metodi per far passare l’ansia possono essere naturali, terapeutici o farmacologici.

Nei casi gravi di ansia, cioè quando questa condiziona pesantemente la vita quotidiana, dal lavoro alla famiglia fino al menage di coppia, è bene rivolgersi a uno psicologo per intraprendere una terapia cognitivo-comportamentale, anche con l’abbinamento di farmaci.

La psicoterapia prevede incontri a cadenza settimanale per recuperare le giuste percezioni di quanto accade intorno, senza che questo provochi paure, preoccupazioni e reazioni fisiche invalidanti.

L’obiettivo della psicoterapia cognitivo comportamentale è quello di arrivare a prendere consapevolezza di schemi mentali che provocano sofferenza emotiva e acquisirne di nuovi, rimodulandoli perché siano di nuovo allineati con un approccio sereno a persone, eventi e situazioni.

Di solito la durata delle sedute è di circa 50 minuti per un periodo di 6 mesi, che può aumentare nel caso lo psicoterapeuta individui una sofferenza emotiva più grave.

È in ogni caso uno tra i metodi per far passare l’ansia più efficaci a qualsiasi età.

Alla psicoterapia possono essere associati o meno dei farmaci con effetti proporzionali al disagio che si sta vivendo, che poi gradualmente vengono abbandonati.
Per comprendere meglio ecco le 3 tappe su cui si sviluppa il percorso psicoterapico:

  • identificazione degli schemi mentali, comportamenti, pensieri ed emozioni che provocano ansia;
  • acquisizione della capacità di riconoscerli quando si manifestano,
  • rimodulazione delle modalità di pensiero e di approccio verso l’esterno (persone ed eventi), costruendo un orizzonte di nuovi comportanti, pensieri ed emozioni gratificanti, utili e opportune.

Altri rimedi efficaci per combattere l’ansia sono quelli della naturopatia, specie nei casi più lievi.
Sono indicati per i principi attivi di piante come la melissa, la valeriana, il luppolo, che hanno proprietà calmanti e rilassanti.

Infusi, tisane e altri prodotti erboristici non sono tuttavia da considerarsi risolutivi, ma solo coadiuvanti ad altri metodi per risolvere gli stati ansiosi.
Più in generale si può intervenire anche attraverso l’assunzione di alcuni comportamenti e con azioni che sono utili a recuperare un approccio alla vita più sereno.

E’ assai utile, per esempio, imparare le diverse tecniche di rilassamento, parlare di questo problema con chi sa ascoltare, fare passeggiate all’aria aperta da soli o in compagnia e praticare uno sport per aumentare la sintetizzazione delle endorfine e della serotonina, i cosiddetti “ormoni della felicità”.

A questo si aggiunge un’alimentazione leggera, bilanciata frenando eventuali attacchi di fame nervosa o l’abuso di alcool, ma anche dormire almeno 7 ore per notte e assumere atteggiamenti positivi.
Ecco nello specifico come mettere in pratica tutti questi rimedi efficaci su come combattere l’ansia.

Come Calmare l’Agitazione e l’Ansia

Tra i metodi su come calmare l’agitazione e l’ansia si è accennato alle tecniche di rilassamento e meditazione, che agiscono sia a livello mentale sia fisico, per favorire uno stato di calma e serenità.

Come calmare l'agitazione

Le stesse tecniche di rilassamento si possono mettere in pratica proprio nei momenti di nervosismo, stress e pressione.
Tra quelle più efficaci per come combattere l’ansia ci sono lo yoga, la respirazione lenta guidata, lo yoga e altre discipline soprattutto orientali che, utilizzano metodi simili, funzionano se praticati regolarmente.

Nella meditazione è utile ripetere dei suoni gutturali che aiutano a concentrarsi su se stessi, come pure pronunciare una frase positiva più volte può distrarre dal senso di paura e dalle preoccupazioni dominanti.

Quello che accompagna sempre queste tecniche di rilassamento è la musica, che sia da meditazione o classica, ha comunque un effetto distensivo e conciliante con la parte spirituale e intima di se stessi.

Altri metodi per allontanare l’ansia sono i massaggi non solo rilassanti ma decontratturanti.
Non è solo la mente a soffrire per l’ansia ma anche il corpo, che accumula tensioni, trasformandoli in stati dolorosi, infiammazioni, posture errate che vanno corrette.

Già il solo sapere come calmare l’agitazione ha un effetto positivo sugli stati ansiosi e conferisce un senso di sicurezza nell’affrontare questo disturbo: si acquista la consapevolezza di avere un’arma in più a disposizione e sempre a portata di mano.

Come Combattere l’Ansia da Prestazione

Quando si parla di ansia da prestazione si fa soprattutto riferimento a quella di tipo sessuale, per il timore di non riuscire ad avere una performance soddisfacente.

Come combattere l'ansia da prestazione

Lo stesso disturbo riguarda anche una preoccupazione simile in contesti come il lavoro o la vita in generale, in quanto si teme di arrivare a un determinato obiettivo.

L’ansia da prestazione può anche riguardare la vita di relazione quando la paura di non essere all’altezza sfocia nella ricerca continua di conferme e attestati di stima, che non sempre arrivano.

La delusione che ne scaturisce alimenta da se questo disturbo in un circolo vizioso che può e deve essere fermato.

La paura di fallire tra le lenzuola riguarda sia il genere maschile che femminile, quindi ecco come combattere l’ansia da prestazione.

Quando il disturbo è episodico bisogna evitare di minimizzare e aprire un dialogo franco con il partner, per smorzare la tensione, la vergogna e il disagio.
Insieme, esprimendo le paure, i dubbi e conoscendo meglio la sfera intima, sarà più facile superare il problema.

Bisogna anche evitare di concentrarsi troppo sull’obiettivo da raggiungere, facendo più attenzione al modo in cui ci si arriva e concedendosi del tempo e delle attenzioni in più.

I preliminari in tal senso possono aiutare molto, in quanto aumentano la libido e nello stesso tempo permettono di godere al meglio questi momenti propedeutici al raggiungimento del piacere reciproco.

Nel caso in cui l’ansia da prestazione diventa una costante è bene rivolgersi a uno psico sessuologo che potrà dare precise indicazioni per il superamento di questo disagio.

Come Combattere L’Ansia da Esame

Un altro tipi di ansia da prestazione è quella paura che assale gli studenti prima di una prova scolastica.

Anche in questo caso ci sono i rimedi su come combattere l’ansia da esame, che inibisce la concentrazione anche durante lo studio e può dare disturbi fisici: mal di testa, insonnia, sudorazione eccessiva oltre al senso di inadeguatezza.

Per superare questo tipo di ansia la prima cosa da fare è allontanare il pensiero negativo di non riuscire a superare l’esame, lasciando il posto a quello contrario: “posso farcela”.

Bisogna anche evitare di pensare che il fallimento sia irreparabile e che si deluderanno i familiari, perché ognuno hai suoi tempi nel raggiungere i traguardi accademici.

Non è il caso di assumere sostanze eccitanti, semmai è utile curare il metodo di studio e uno stile di vita sano, con sufficienti ore di riposo ristoratore.

Ansia e Insonnia: Ecco come Combatterla

Chi è ansioso non riesce a riposare bene quindi ecco come combattere l’insonnia da ansia con i principi attivi della naturopatia.
Diversi sono i prodotti erboristici che inducono tranquillità, conciliano il riposo, abbassano la frequenza cardiaca.

Come combattere l'insonnia da ansia

La Valeriana è un naturale sedativo del sistema nervoso, per cui agisce sullo stress, abbassa la pressione e concilia il sonno.

Allo stesso modo il tiglio è in grado di stimolare la produzione di serotonina, migliorando l’umore mentre agisce sui centri corticali e dell’ipotalamo per dormire senza interruzioni.

Sapere come combattere l’insonnia da ansia in modo naturale significa anche usare gli oli essenziali di lavanda, arancio amaro e melissa, che calmano un sistema nervoso iperattivo.

Un altro rimedio per combattere l’insonnia da ansia è assumere la melatonina, assai utile anche a questo scopo.

Come Combattere L’ansia Senza Farmaci

Alla domanda su come combattere l’ansia senza farmaci e in modo naturale si può rispondere con le tecniche di rilassamento già enunciate, che possono essere diverse.

Una di queste riguarda i benefici del calore, che si tratti di attività fisica, una sauna o un bagno caldo, si avrà un effetto distensivo dei muscoli e della mente.
Alcune sostanze sono estremamente benefiche per questo disturbo come la già citata melatonina, ormone prodotto dalla ghiandola pineale, che si può integrare, oltre che per regolarizzare il sonno, anche per migliorare l’umore, smaltire l’agitazione e dissolvere i pensieri negativi.

Alcuni integratori a base di passiflora, biancospino, avena, camomilla anche combinati sono antispasmodici, rilassano la muscolatura e prevengono mal di testa e altri sintomi emotivi dell’ansia. Ecco, dunque, come curare l’ansia in modo naturale, senza farmaci.

Come Combattere l’Ansia e Trasformarla in Forza

Sembra impossibile ma questo disturbo può diventare un alleato per il successo, quindi ecco come combattere l’ansia e trasformarla in forza.

Si tratta di rivalutare le proprie debolezze affrontandole con coraggio puntando sulle capacità, i talenti e l’amore di cui ognuno è provvisto.
Bisogna scommettere su se stessi e su un percorso di crescita e maturazione verso obiettivi realizzabili, concreti e a portata di mano, scovando le risorse nella propria forza di volontà.

La carta vincente contro l’ansia è desiderare fortemente qualcosa e per questo acquisire sicurezza anche nell’essere amati, apprezzati per affrontare qualsiasi difficoltà.

Si può superare l’ansia credendo in se stessi e trasfromandola in una spinta a fare meglio, aumentando l’autostima e la consapevolezza di poter recuperare il proprio equilibrio emotivo.