Categorie
Consigli

Come superare la timidezza in 5 step

È possibile superare la timidezza in poche e semplici mosse: ecco com’è facile in 5 step

La timidezza è un’emozione che, in alcune occasioni, può ostacolare. Quando questa prende il sopravvento, la mente innesca dei meccanismi che influiscono negativamente sui comportamenti e sui modi di agire. Fondamentale, quindi, è imparare a gestire le proprie emozioni per prevenire gli effetti negativi.

La prima cosa da fare per superare la timidezza è quella di indagare sulle cause, analizzando in quali situazioni quest’emozione prende il sopravvento. Solo in questo modo è possibile scoprirne le origini e mettersi alla prova nei nuovi incontri.

Essere indifferenti al giudizio altrui: anche se può risultare difficile, bisogna imparare a non dare peso al giudizio degli altri. Nessuno è perfetto, pertanto è importante far risaltare le proprie qualità, anziché i difetti.

Essere meno esigenti: la timidezza non è una colpa e rimarcare l’immagine negativa di sé stessi ha un effetto controproducente.

Accettare la propria timidezza e imparare a conviverci, permette una crescita personale non indifferente. L’obiettivo è quello di trasformare questo difetto in un pregio, ma bisogna procedere gradualmente.

In alcune situazioni potrebbe essere utile scrivere su un foglio tutto ciò che si vuole dire, per chiarirsi meglio le idee e per fare in modo che l’esposizione sia più fluida.

In ogni caso è meglio essere pronti ad affrontare la timidezza per dire si alla vita!