Categorie
Notizie

Depressione, quanto sono utili i probiotici?

Cosa sono i probiotici e che benefici possono avere sulla depressione? Lo spiega uno studio canadese

I probiotici sono microrganismi presenti all’interno degli alimenti, non patogeni, che se introdotti con il giusto dosaggio possono contribuire a migliorare l’umore.

Un problema batterico a livello digestivo potrebbe essere infatti il responsabile della formazione di stati depressivi ed ansiosi, nonché, nel peggiore dei casi, di disturbi ossessivo compulsivi

Uno studio canadese, condotto dalla McMaster University di Hamilton e pubblicato su Gastroenterology, ha dimostrato i benefici che certi probiotici possono avere a livello cerebrale, riducendo soprattutto la depressione.

I ricercatori canadesi hanno analizzato 44 pazienti adulti affetti da forme lievi o moderate di ansia o depressione, ai quali hanno somministrato in parte un probiotico e in parte un semplice placebo.

È stato possibile dimostrare come il 64% dei pazienti che assumevano il probiotico erano meno depressi, al contrario della restante percentuale ancora affetta dal disturbo.

Seppur le ricerche continuano, si può comunque affermare la validità di questi integratori, un’ottima soluzione da non sottovalutare per migliorare la condizione psico-fisica.