Categorie
Incontri

Le 30 Domande da Fare a un Ragazzo Per Capire Se Fa per Te

Sono varie le domande da fare a un ragazzo appena incontrato o che si vuole conoscere per instaurare un feeling o qualcosa di più. Vediamole nel dettaglio

Quando si incontra un ragazzo che colpisce la nostra attenzione, il primo desiderio che proviamo è quello di imparare a conoscerlo per renderci conto se possa rappresentare la persona giusta per noi.

Ma, se da un lato l’esigenza di capire chi ci sta davanti potrebbe spingerci ad accelerare i tempi necessari per una conoscenza equilibrata, dall’altro il timore di commettere qualche errore può condizionare il nostro comportamento, anche per paura di fare brutte figure.

Le domande da fare a un ragazzo devono partire da argomentazioni di carattere generale per poi focalizzarsi su temi più personali, in modo tale da coinvolgerlo sempre più nel dialogo.

Nel momento stesso in cui ci si espone al giudizio di una persona a cui teniamo particolarmente, subentra un senso di incertezza che a volte può diventare paralizzante, bloccando qualsiasi tipo di dialogo interpersonale.

Per evitare di incorrere in tali sgradevoli inconvenienti è molto utile avere idea di quali sono le domande da fare a un ragazzo nel momento in cui, dopo il primo approccio, sentiamo la necessità di gettare le basi per un possibile rapporto futuro.

Il processo di conoscenza reciproca non può essere limitato unicamente a discorsi generici che non affrontano alcuna tematica personale, ma deve percorrere delle tappe successive con domande sempre più intime.

In questi casi bisogna tenere presente che la fretta è di solito una cattiva consigliera e che il desiderio di bruciare il traguardo non porta da nessuna parte; è infatti necessario calibrare bene le domande basandosi soprattutto sul carattere di chi ci sta di fronte.

Se incontriamo un ragazzo spigliato, loquace ed estroverso, il nostro compito verrà notevolmente facilitato in quanto lui risponderà senza troppa fatica alle nostre domande.

Ma se, al contrario, ci troviamo di fronte ad un soggetto timido, introverso e taciturno, l’obiettivo sarà quello di sbloccarlo, stimolandolo ad aprirsi ed a rivelare qualche suo aspetto caratteriale.

Vediamo quali sono le domande giuste per ogni occassione.

Quali Sono le Domande da Fare a un Ragazzo?

Una volta che si sono create le condizioni più adatte per chiacchierare con un ragazzo, magari davanti ad una tazzina di caffé o ad un bicchiere di vino in un bar non particolarmente rumoroso, oppure seduti su una panchina al parco, è necessario seguire uno schema prestabilito per cercare di raggiungere l’importante obiettivo di una conoscenza reciproca.

quali sono le domande da fare a un ragazzo

Quando l’approccio è diventato più fluido sarà possibile affrontare argomenti più intimi; per questo motivo sono utili anche eventuali domande imbarazzanti da fare a un ragazzo, per entrare più in confidenza.

Si tratta principalmente di quesiti riguardanti la sfera sessuale, che in ogni caso rappresenta un aspetto di notevole rilevanza in qualsiasi relazione sentimentale.
Venire a conoscenza delle preferenze sessuali di lui è un ottimo punto di partenza per poter impostare una relazione soddisfacente anche riguardo ad un’eventuale vita di coppia.

Si tratta di domande da fare a un ragazzo per conoscerlo, da formulare con grande tatto, approfittando di momenti particolarmente favorevoli, dato che spesso la delicatezza delle tematiche potrebbe rappresentare un ostacolo alla reciproca conoscenza.

Le domande da fare a un ragazzo che ti piace devono seguire uno schema logico, procedendo dal generale al particolare, magari cambiando argomento qualora si ipotizzi che lui non gradisce determinati quesiti.

La conoscenza si approfondisce soltanto se si è stabilito un certo feeling, che implica confidenza e compatibilità reciproche, senza alcuna forzatura, ma attraverso un dialogo gradevole e produttivo.

Ad esempio si possono porre quesiti riguardanti i rapporti famigliari, quelli con amici oppure con colleghi di lavoro, le problematiche inerenti alla professione svolta ed alle varie implicazioni relative, come eventuali aspirazioni di carriera o traguardi già raggiunti, possibili delusioni, aspetti graditi e sgraditi della routine quotidiana.

Dopo che il rapporto incomincia ad approfondirsi, viene spontaneo chiedersi quali siano le domande da fare a un ragazzo per conoscerlo meglio, per essere in grado di capire quale sia il metodo più adatto per comportarsi con lui.

Alcune tematiche sono ad esempio quelle inerenti ai gusti letterari, passioni o agli hobby che predilige; tutti argomenti da trattare in maniera soft, senza mai dare l’impressione di sottoporlo ad un interrogatorio serrato.

È un modo per approffondire una conoscenza, di sapere di più dell’altro, ma nel contempo per arricchire il proprio bagaglio personale con nuovi sapei.

Una tematica molto delicata è quella inerente le ex fidanzate

Inoltre è necessario fare appello a tutta l’autostima qualora venissimo a sapere che lui è circondato da uno stuolo di ragazze con cui ha avuto rapporti sentimentali. Quindi attenzione a queste domande, che potrebbero rivelarsi controproducenti!

Quando ci si appresta ad approfondire un rapporto di qualsiasi tipo è comunque sempre consigliabile saper ascoltare; pertanto bisogna proporre degli interrogativi che possano stimolare confidenze da parte del ragazzo, per consentirgli di aprirsi con sempre maggiore coinvolgimento emotivo.

Le domande interessanti da fare a un ragazzo devono sollecitare la sua curiosità, e possono essere anche scontate. Pensa: quante persone ti hanno mai chiesto se sei felice? Sicuramente poche. Eppure una domanda tanto banale che può dar spunto ad una conversazione articolata.

Anche le tematiche riguardanti il cinema, il teatro, la visita a gallerie d’arte oppure a mostre sono domande intelligenti da fare a un ragazzo: la scoperta di avere interessi comuni rappresenta un ottimo punto di partenza per approfondire la conoscenza, consentendo di esporci personalmente esprimendo le nostre personali valutazioni.

Una relazione sentimentale deve poter attingere anche da un analogo background culturale, derivante da percorsi di studio, ma anche dalla condivisione di interessi personali.

Domande da Fare a un Ragazzo in Chat

Utilizzando le chat risulta molto facile affrontare argomenti che di persona potrebbero creare maggiore imbarazzo, dato che lo schermo del computer svolge una notevole azione protettiva che ci consente di aprirci senza problemi.

domande da fare ad un ragazzo in chat

Alcune domande particolari da porre a un ragazzo possono offrire la possibilità di conoscere alcuni aspetti del suo carattere ed anche di indagare sulle sue abitudini sessuali.

Puoi quindi avanzare quesiti su:

  • le sue preferenze sessuali;
  • quali siano le attenzioni che gradisce fare e ricevere;
  • che cosa consideri un tabù;
  • quali siano i suoi preliminari preferiti;
  • se ha mai pratico sexting;
  • se è solito inviare foto piccanti;
  • di cosa è in cerca;
  • qual è il tipo di donna dalla quale è maggiormente attratto e perché.

Domande da Fare a un Ragazzo sull’Amore

Dopo un’iniziale conoscenza è possibile trattare tematiche più generali sull’amore, che possono spaziare in numerosi ambiti; bisogna partire dal presupposto che i ragazzi si sentono spesso inibiti a parlare d’amore in quanto non sono abituati ad approfondire la conoscenza di sé stessi e degli altri a livello emotivo, forse perché a volte si sentono insicuri e diffidenti.

domande da fare ad un ragazzo sull'amore

Si tratta probabilmente di una forma di autodifesa dettata dalla paura di soffrire, ma rappresenta comunque un limite alla conoscenza reciproca.

Quindi è necessario affrontare con cautela tali argomentazioni, incominciando ad elencare le proprie idee per stimolare le sue reazioni; esponendoti in primo piano hai maggiori probabilità di avere risposte.

Le tematiche da affrontare possono riguardare:

  • quale importanza viene data all’amore;
  • qual’è il ruolo di tale sentimento nella vita di ogni giorno;
  • quanto si è disposti a sacrificarsi per amore;
  • come si desidera impostare un rapporto amoroso;
  • che collegamento intercorre tra amore e sesso;
  • in che modo l’amore sia in grado di condizionare le proprie scelte.

Domande da Fare a un Ragazzo Hot

Le domande intime da fare a un ragazzo riguardano la sua sfera personale; innanzi tutto è utile venire a conoscenza delle sue inclinazioni sessuali, sia etero che omosessuali; mettere il tuo interlocutore a suo agio rappresenta il presupposto fondamentale per poter affrontare queste delicate tematiche.

domande da fare ad un ragazzo hot

Le domande pervertite da fare a un ragazzo sono plausibili qualora vengano poste nella maniera giusta e nella giusta ambientazione, e possono riguardare;

  • eventuali preferenze sull’impiego si sex toy durante i rapporti;
  • abitudine di vedere film pornografici; leggere riviste sexy per eccitarsi;
  • attività onirica inerente a sogni erotici ricorrenti.

Tali quesiti devono essere posti con estrema delicatezza dato che, nella maggior parte dei casi, innescano meccanismi di chiusura e di rifiuto; anche se i ragazzi generalmente non sono poco propensi ad aprirsi su certe questioni.

Le domande piccanti da fare a un ragazzo rappresentano un’altra possibilità per approfondire la conoscenza relativa a certi aspetti non sempre evidenti. Possono riguardare diversi temi, tra cui:

Sono tutte domande che vengono poste con il preciso scopo di infiammare l’atmosfera ravvivando i preliminari amorosi.

Quali sono secondo te le domande da fare ad un ragazzo per sudurlo o comunque per conquistarlo?