Mi piacciono i tramonti pieni di luce, quelli che irrompono da qualche angolo nascosto del cielo e incrinano l’asse terrestre tanto sono spettacolari

Fabrizio Caramagna

Fai di me un prato. Con tanta luce.
E poi aggiungici un cielo, come vuoi tu.
E’ lì che io ti aspetterò

Fabrizio Caramagna

Perché quando sono triste mi sento circondato da ogni tipo di tristezza mentre quando sono felice lo sono di una felicità alla volta?

Fabrizio Caramagna

Sono quei sorrisi che mi mandi al mattino a fare di me quello che sono

Fabrizio Caramagna

Ogni volta che il mondo perde il senso della vita, torna in un libro a cercarlo

Fabrizio Caramagna

Che la Pasqua ci insegni a entrare nel fiore della primavera, a rinnovarci, ad accogliere più che giudicare, a covare un uovo di luce dentro la nostra anima

Fabrizio Caramagna

Quando di sera il cielo urta la terra, da quel genere di incontri nascono sempre tramonti, sogni, corse sull’erba e frammenti di linguaggio imbevuti di anima e silenzio.

Fabrizio Caramagna

Quella notte facemmo l’amore, amandoci in quel modo che non è di nessun colore, respiro e temperatura di questa terra

Fabrizio Caramagna