Gli abbracci più belli sono quelli con le braccia attaccate alle spalle, dove l’aria non passa. E la testa che sente ogni cosa dal cuore che batte laggiù

Fabrizio Caramagna

Nell’abbraccio – ciò che è stato spigolo, linea interrotta, groviglio – diventa di nuovo, come per miracolo, cerchio perfetto

Fabrizio Caramagna

La pioggia ci mette dentro noi stessi, è come se trovassimo ospitalità dentro la parte più segreta del nostro essere

Fabrizio Caramagna

Vediamola così. La pioggia obbliga la mano a tenere l’ombrello invece che lo smartphone, e gli occhi sono liberi di guardare il mondo

Fabrizio Caramagna

Mi manchi tanto nonno. Ho perso il piacere della tua compagnia, la gratuità del tuo affetto, la serenità dei tuoi giudizi, ho perso la tua quiete e la tua comprensione. Ho perso quel poco di tenerezza che c’era ancora al mondo.

Fabrizio Caramagna

Potresti tornare un attimo, nonna? Giusto il tempo di farmi assaggiare i tuoi dolci. Giusto il tempo di prendermi per mano. Giusto il tempo di un’ultima promessa

Fabrizio Caramagna

Ogni mattina il mondo è un foglio di carta bianco e attende che i bambini, attratti dalla sua luminosità, vengano a impregnarlo dei loro colori

Fabrizio Caramagna

Attenzione alle paure del giorno. Amano rubare i sogni della notte

Fabrizio Caramagna

Ma poi c’è sempre la notte. Anche il giorno c’è. Ma la notte c’è di più. Il giorno separa le cose con la luce e le parole, la notte le unisce nel silenzio

Fabrizio Caramagna

La notte non porta consiglio. Ci promette la luna!

Fabrizio Caramagna

Ci sono persone che entrano nella tua vita per farti felice e altre per cambiare la tua idea di felicità

Fabrizio Caramagna

Avrei ancora un sacco di cose da dirti. Ma si è fatto tardi, e passerei direttamente ad amarti

Fabrizio Caramagna

Segui il tuo sogno anche se tutto sembra andarti contro

Fabrizio Caramagna

Non c’è nulla di nascosto, è tutto sotto i nostri occhi: talvolta le nostre debolezze e le nostre forze si scambiano delle confidenze come un passero e un leone in una giornata di sole

Fabrizio Caramagna

Il sorriso, permette all’anima di respirare.

Fabrizio Caramagna

Il sole dell’alba è più delicato, più tenero. Ha quasi paura di disturbare. Non è come il sole del tramonto che non chiede permesso e ti entra dentro le stanze del cuore e le fa vibrare di nostalgia e malinconia

Fabrizio Caramagna

Mi piacciono i tramonti pieni di luce, quelli che irrompono da qualche angolo nascosto del cielo e incrinano l’asse terrestre tanto sono spettacolari

Fabrizio Caramagna

Fai di me un prato. Con tanta luce.
E poi aggiungici un cielo, come vuoi tu.
E’ lì che io ti aspetterò

Fabrizio Caramagna

Perché quando sono triste mi sento circondato da ogni tipo di tristezza mentre quando sono felice lo sono di una felicità alla volta?

Fabrizio Caramagna

Sono quei sorrisi che mi mandi al mattino a fare di me quello che sono

Fabrizio Caramagna