Fëdor Michajlovič Dostoevskij noto come Fëdor Dostoevskij (in russo: Фёдор Михайлович Достоевский?; [ˈfʲodər mʲɪˈxajləvʲɪtɕ dəstɐˈjɛfskʲɪj] ; Mosca, 11 novembre 1821 – San Pietroburgo, 9 febbraio 1881) è stato uno scrittore e filosofo russo. È considerato, insieme a Tolstoj, uno dei più grandi romanzieri e pensatori russi di tutti i tempi. A lui è intitolato il cratere Dostoevskij sulla superficie di Mercurio.

Più scura la notte, più luminose le stelle, più profondo il dolore, più vicino è Dio!

Fëdor Dostoevskij

Ho sempre pensato che non v’è nessuna felicità maggiore di quella della famiglia

Fëdor Dostoevskij

La bellezza salverà il mondo

Fëdor Dostoevskij

La vita è dolore, la vita è paura e l’uomo è infelice. Ora tutto è dolore e paura. Ora l’uomo ama la vita, perché ama il dolore e la vita

Fëdor Dostoevskij

L’inferno è la sofferenza di non poter più amare

Fëdor Dostoevskij

Nell’Apocalisse l’angelo giura che il tempo non esisterà più. È molto giusto, preciso, esatto. Quando tutto l’uomo raggiungerà la felicità, il tempo non esisterà più, perché non ce ne sarà più bisogno. È un’idea giustissima. Dove lo nasconderanno? Non lo nasconderanno in nessun posto. Il tempo non è un oggetto, è un’idea. Si spegnerà nella mente

Fëdor Dostoevskij

L’inferno è la sofferenza di non poter più amare

Fëdor Dostoevskij