Jorge Francisco Isidoro Luis Borges Acevedo (IPA: [ˈxorxe ˈlwis ˈborxes], ; Buenos Aires, 24 agosto 1899 – Ginevra, 14 giugno 1986) è stato uno scrittore, poeta, saggista, traduttore e accademico argentino. Le opere di Borges hanno contribuito alla letteratura filosofica e al genere fantasy. Il critico Ángel Flores, primo ad utilizzare l'espressione "realismo magico" per definire quel genere che intende rispondere al realismo e al naturalismo dominante del XIX secolo, considera come inizio di tale movimento la pubblicazione del libro di Borges Storia universale dell'infamia (Historia universal de la infamia).

Se io potessi tornare indietro, nella vita prenderei pochissime cose sul serio. Correrei più rischi, farei più viaggi, guarderei più tramonti

Jorge Luis Borges

Con ogni addio impari. E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno e la compagnia non è sicurezza. E inizi a imparare che i baci non sono contratti e i doni non sono promesse.

Jorge Luis Borges

Stare con te o stare senza di te è l’unico modo che ho per misurare il tempo.

Jorge Luis Borges

L’uomo vive nel tempo, nella successione del tempo, e il magico animale nell’attualità, nell’eternità costante.

Jorge Luis Borges

Il mare è un antico idioma che non riesco a decifrare.

Jorge Luis Borges

Ogni persona che passa nella nostra vita è unica. Sempre lascia un po’ di se e si porta via un po’ di noi. Ci sarà chi si è portato via molto, ma non ci sarà mai chi non avrà lasciato nulla. Questa è la più grande responsabilità della nostra vita e la prova evidente che due anime non si incontrano per caso.

Jorge Luis Borges

Non posso tracciare limiti entro i quali tu devi agire. Ma ti offro lo spazio necessario per crescere.

Jorge Luis Borges