Rabindranath Tagore, chiamato talvolta anche con il titolo di Gurudev, è il nome anglicizzato di Rabíndranáth Thákhur (রবীন্দ্রনাথ ঠাকুর, रवीन्द्रनाथ ठाकुर; IPA: [ɾobin̪d̪ɾonat̪ʰ ʈʰakuɾ]) (Calcutta, 7 maggio 1861 – Santiniketan, 7 agosto 1941), è stato un poeta, drammaturgo, scrittore e filosofo bengalese.

Lascia il tuo cuore

Lascia il tuo cuore
scoppiare finalmente,
cedi, gemma, cedi.
Lo spirito
della fioritura
s’è abbattuto su di te.
Puoi rimanere
ancora bocciolo?

Rabindranath Tagore

La farfalla non conta mesi ma momenti, e ha tempo a sufficienza.

Rabindranath Tagore

È sera, ed è tempo che i fiori chiudano le loro corolle. Lascia che mi sieda al tuo fianco e comanda alle mie labbra di fare ciò che si può fare in silenzio nella debole luce delle stelle.

Rabindranath Tagore

Non puoi attraversare il mare semplicemente stando in piedi fissando l’acqua.

Rabindranath Tagore

Il bambino chiama la mamma e domanda: “Da dove sono venuto? Dove mi hai raccolto?”. La mamma ascolta, piange e sorride mentre stringe al petto il suo bambino: “Eri un desiderio dentro al cuore.

Rabindranath Tagore

La vera amicizia è come la fosforescenza, brilla meglio quando tutto diventa buio.

Rabindranath Tagore

Sento già il dolore della separazione dall’amico che non ho ancora visto.

Rabindranath Tagore

Abbi fede nell’amore anche quando ti fa soffrire. Non chiudere il tuo cuore

Rabindranath Tagore