Poesie d'Amore per Lei: un gesto inaspettato

Ci sono alcune Frasi d’amore per lei bellissime di poeti famosi, che hanno lasciato nella storia strofe ricche di sentimenti, passione, rabbia o una infinita dolcezza; e poi ce ne sono alcune meno famose che riescono comunque a suscitare forti emozioni e a convincere colei che le riceve della sincerità del sentimento espresso.
In fondo si sa, ogni donna vorrebbe che le si rivolgessero dei versi romantici dedicati, capaci di farla sorridere o di metterle il buon umore; o una Poesia d'amore per una donna dal significato profondo e diretto che le colpiscano il cuore, rivolgendolo verso di voi.
Ogni momento infatti può essere buono per ricordare alla propria lei ciò che provate e ogni evento si può rivelare un'occasione per cercare di conquistare chi vi affascina o per far capire all'altra il dolore che provate, sfruttando il potere delle parole e il significato delle bellissime Poesie d'Amore da dedicare alla propria lei. Anche quando non otterrete successo, avrete lanciato un messaggio che la spingerà a riflettere e magari a cambiare idea nei vostri confronti.

Le Frasi d'Amore per lei che la fanno sentire speciale

Il vero amore va sempre curato se si vuole che duri nel tempo e le Frasi Romantiche per Lei fanno al caso dei veri innamorati. Basta che non manchino le attenzioni e che la vostra donna si senta sempre al centro del vostro cuore.
 Fatela sentire speciale, dedicandole delle poesie d'amore per lei famose, che le dimostrino che cosa provate per lei e che possono suggerirvi le parole giuste per colpire il suo animo. Non sempre però risulta facile esprimere a parole ciò che si sente nel cuore e altre volte non è semplice farsi accettare da chi si ama. Ed è proprio in questi casi che vorreste un sostegno da chi, meglio di voi, ha saputo e sa rendere in versi ciò che provate, ricercandolo nelle poesie d'amore per lei in rima.
Questo repertorio di Belle Poesie d'amore per lei potrà fare al caso vostro, offrendovi i versi da rivolgere alla donna della vostra vita e dei modi per dirle "ti amo" proprio quando non riuscite ad esprimerlo direttamente o le vorrete dedicare un messaggio ricco di sentimento e passione. 

Ne resterà affascinata!

Io dico al giorno che per accattivarlo splendi
e lo rendi bello se il cielo si oscura
e sussurro alla notte tenebrosa
che se le stelle non brillano tu indori la sera

William Shakespeare

Dubita che le stelle sian fuoco;
dubita che il sole si muova;
dubita che la verità sia bugiarda;
ma non dubitar mai ch’io amo

William Shakespeare

I tuoi occhi mi hanno fatto incantare,
la tua voce mi ha fatto innamorare,
la tua tenera presenza
mi ha fatto trepidare

Anonimo

Anche la candela ha un’anima:
si rattrista perché ci lasciamo
e piange per me,
piange fino all’alba

Anonimo

Se hai freddo, ti riscalda:
se brancoli nel buio, ti illumina;
se ti perdi, lui ti ritrova.
Tutto questo è il mio amore per te

Anonimo

Nessuna donna può dire di essere stata amata davvero,
quanto tu sei stata amata da me.
In nessun patto vi fu mai tanta fiducia
quanta ti ha rivelato questo mio amore

Catullo

L’amore risolve tutti i problemi:
con te non posso preoccuparmi del buio, perché sei luce;
non temo il freddo; perché sei fuoco;
non mi perdo nel dubbio, perché sei verità

Anonimo

La più bella

Oggi tu sei la più bella,
disse il bruco alla farfalla, sei più bella di una stella,… si lassù proprio di quella.
Ma lo sai quello che dico,
oggi… invito un vecchio amico..
spenderò un patrimonio, ma… organizzo un matrimonio.
E se tu mi vuoi sposare,
son disposto ad inventare una storia ancor più bella!
Si per te, per la mia stella..
Via… chiamiam parenti e amici,… tutti qui… tutti felici.
che ne dici mia farfalla?
No, non parlar, sei così bella,
che guardarti sol mi basta!
Non mi tolgo dalla testa,
che sei tu tutta la festa!

Morena Paolini

Inno alla bellezza

Vieni dal cielo profondo o esci dall’abisso,
Bellezza? Il tuo sguardo, divino e infernale,
dispensa alla rinfusa il sollievo e il crimine,
ed in questo puoi essere paragonata al vino.

Racchiudi nel tuo occhio il tramonto e l’aurora;
profumi l’aria come una sera tempestosa;
i tuoi baci sono un filtro e la tua bocca un’anfora
che fanno vile l’eroe e il bimbo coraggioso.

Esci dal nero baratro o discendi dagli astri?
Il Destino irretito segue la tua gonna
come un cane; semini a caso gioia e disastri,
e governi ogni cosa e di nulla rispondi.

Cammini sui cadaveri, o Bellezza, schernendoli,
dei tuoi gioielli l’Orrore non è il meno attraente,
l’Assassinio, in mezzo ai tuoi più cari ciondoli
sul tuo ventre orgoglioso danza amorosamente.

Verso di te, candela, la falena abbagliata
crepita e arde dicendo: Benedetta la fiamma!
L’innamorato ansante piegato sull’amata
pare un moribondo che accarezza la tomba.

Che tu venga dal cielo o dall’inferno, che importa,
Bellezza! Mostro enorme, spaventoso, ingenuo!
Se i tuoi occhi, il sorriso, il piede m’aprono la porta
di un Infinito che amo e che non ho mai conosciuto?

Da Satana o da Dio, che importa? Angelo o Sirena,
tu ci rendi -fata dagli occhi di velluto,
ritmo, profumo, luce, mia unica regina!
L’universo meno odioso, meno pesante il minuto?

Charles Baudelaire

Viviamo e amiamo

Viviamo, mia Lesbia, ed amiamo,
e ogni mormorio perfido dei vecchi
valga per noi la più vile moneta.
Il giorno può morire e poi risorgere,
ma quando muore il nostro breve giorno,
una notte infinita dormiremo.
Tu dammi mille baci, e quindi cento,
poi dammene altri mille, e quindi cento,
quindi mille continui, e quindi cento.
E quando poi saranno mille e mille,
nasconderemo il loro vero numero,
che non getti il malocchio l’invidioso
per un numero di baci così alto.

Catullo

13 versi per vivere

1.Ti amo non per chi sei, ma per chi sono io quando sto con te.
2.Nessuna persona merita le tue lacrime e chi le merita non ti farà piangere.
3.Solo perché qualcuno non ti ama come vorresti, non significa che non ti ami con tutto il tuo essere.
4.Un vero amico è chi ti prende per mano e ti tocca il cuore.
5.Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno è starci seduto vicino e sapere che non lo potrai avere mai.
6.Non smettere mai di sorridere, nemmeno quando sei triste, perché non sai chi si potrebbe innamorare del tuo sorriso.
7.Per il mondo puoi essere solamente una persona, ma per una persona tu sei il mondo.
8.Non passare il tempo con qualcuno che non è disposto a passarlo con te.
9.Forse Dio desidera che tu conosca molte persone sbagliate prima che tu conosca la persona giusta, affinché, quando infine la conoscerai, tu sappia essere grato.
10.Non piangere perché qualcosa si è conclusa, sorridi perché è successa.
11.Ci sarà sempre gente che ti ferirà, ciò che devi fare è continuare ad avere fiducia, stando più attento a chi darai fiducia due volte.
12.Convertiti in una persona migliore e assicurati di sapere chi sei prima di conoscere qualcun altro e sperare che questa persona sappia chi sei.
13.Non ti sforzare tanto, le cose migliori succedono quando meno te lo aspetti.

Gabriel García Márquez

Se io dovessi morire

Se io dovessi morire –
E tu dovessi vivere –
E il tempo gorgogliasse –
E il mattino brillasse –
E il mezzodì ardesse –
Com’è sempre accaduto –
Se gli Uccelli costruissero di buonora
E le Api si dessero altrettanto da fare –
Ci si potrebbe accomiatare a discrezione
Dalle imprese di quaggiù!
È dolce sapere che i titoli terranno
Quando noi con le Margherite giaceremo –
Che il Commercio continuerà –
E gli Affari voleranno vivaci –
Rende la partenza tranquilla
E mantiene l’anima serena –
Che gentiluomini così brillanti
Dirigano la piacevole scena!

Emily Dickinson

Se saprai starmi vicino

Se saprai starmi vicino,
e potremo essere diversi,
se il sole illuminerà entrambi
senza che le nostre ombre si sovrappongano,
se riusciremo ad essere “noi” in mezzo al mondo
e insieme al mondo, piangere, ridere, vivere.

Se ogni giorno sarà scoprire quello che siamo
e non il ricordo di come eravamo,
se sapremo darci l’un l’altro
senza sapere chi sarà il primo e chi l’ultimo
se il tuo corpo canterà con il mio perché insieme è gioia…

Allora sarà amore
e non sarà stato vano aspettarsi tanto.

Pablo Neruda

La vita facile

A tutti i giovani raccomando:
aprite i libri con religione,
non guardateli superficialmente,
perché in essi è racchiuso
il coraggio dei nostri padri.
E richiudeteli con dignità
quando dovete occuparvi di altre cose.
Ma soprattutto amate i poeti.
Essi hanno vangato per voi la terra
per tanti anni, non per costruivi tombe,
o simulacri, ma altari.
Pensate che potete camminare su di noi
come su dei grandi tappeti
e volare oltre questa triste realtà quotidiana.

Alda Merini

Un dono

Prendi un sorriso,
Regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
Fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fai bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
Posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
Mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
Raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza
E vivi nella sua luce.
Prendi la bontà
E donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore
e fallo conoscere al mondo.

Mahatma Gandhi

Se io potrò impedire

Se io potrò impedire
a un cuore di spezzarsi
non avrò vissuto invano
Se allevierò il dolore di una vita
o guarirò una pena
o aiuterò un pettirosso caduto
a rientrare nel nido
non avrò vissuto invano.

Emily Dickinson

Scrivo a te donna

Ogni mattina, dopo il segno della croce,
scriverti
è come recitare una preghiera.
Non si può far di peggio,
ma io so fare di meglio.
Ora che non ti vedo,
di buon mattino,
mentre tutti dormono,
prendo la penna, come un ladro prenderebbe
la chiave di un forziere,
e con la penna
rubo la vita che non mi appartiene
e scavo un camminamento
per raggiungere te che, contro ogni legge,
considero mia

Salvatore Fiume

Donna

Nel tuo esserci l’incanto dell’essere,
la vita, tua storia,
segnata dal desiderio d’essere
semplicemente donna!
Nel tuo corpo ti porti,
come nessun altro,
il segreto della vita!
Nella tua storia
la macchia dell’indifferenza,
della discriminazione, dell’oppressione…
in te l’amore più bello,
la bellezza più trasparente,
l’affetto più puro
che mi fa uomo!

Eliomar Ribeiro de Souza

Benedetto sia’l giorno e’l mese e l’anno

Benedetto sia’l giorno e’l mese e l’anno
e la stagione e’l tempo e l’ora e’l punto
e’l bel paese e’l loco ov’io fui giunto
da’duo begli occhi che legato m’ànno;
E benedetto il primo dolce affanno
ch’ì ebbi ad esser con Amor congiunto,
e l’arco e le saette ond’ì fui punto,
e le piaghe che’nfin al cor mi vanno.
Benedette le voci tante ch’io
chiamando il nome de mia donna ò sparte,
e i sospiri e le lagrime e’l desio;
e benedette sian tutte le carte
ov’io fama l’acquisto, e’l pensier mio,
ch’è sol di lei; si ch’altra non v’à parte

Francesco Petrarca

Io voglio del ver la mia donna laudare

Io voglio del ver la mia donna laudare
ed asembrarli la rosa e lo giglio:
più che stella dïana splende e pare,
e ciò ch’è lassù bello a lei somiglio.
Verde river’ a lei rasembro e l’âre,
tutti color di fior’, giano e vermiglio,
oro ed azzurro e ricche gioi per dare:
medesmo Amor per lei rafina meglio.
Passa per via adorna, e sì gentile
ch’abassa orgoglio a cui dona salute,
e fa ’l de nostra fé se non la crede;
e no·lle pò apressare om che sia vile;
ancor ve dirò c’ha maggior vertute:
null’om pò mal pensar fin che la vede

Guido Guinizzelli