Proverbi milanesi e frasi su milano: un repertorio dei più divertenti Milano è una delle città più nuove d'Italia, ma è anche la metropoli italiana più innovativa e dinamica, la più considerata nel resto del mondo. A passo con i tempi, da sempre, il capoluogo lombardo ha rappresentato il centro propulsore delle novità e, in ogni campo, ha manifestato la sua intraprendenza anche attraverso i suoi detti milanesi. Nonostante siano noti per la loro ambizione personale, in fondo i milanesi presentano un forte senso dello humour, che li ha resi celebri grazie a noti personaggi dello spettacolo e i loro film comici. Una buona dose di umorismo e di sarcasmo nordico è rintracciabile anche nei Proverbi milanesi divertenti e nelle frasi in dialetto milanese, che non sono altri che delle parole milanesi nati dall'esperienza di vita nella caotica metropoli o dall'orgoglio di essere cittadini di un grande capoluogo come Milano. Questa raccolta di Proverbi milanesi in dialetto e di modi di dire milanesi, riunisce i più famosi detti, interpretati spesso da importanti volti del mondo dei media e ripresi in diverse occasioni per far ridere il pubblico e per marcare la differenza tra Nord e Sud. Proverbi e detti milanesi famosi: la vera saggezza in formato popolare Anche se è giovane, la cultura milanese trova espressione in molte frasi in milanese antiche e nei suoi maestosi monumenti, che, ancora oggi, testimoniano la grandezza di questo capoluogo, nel quale è nata e cresciuta la popolazione locale che ha tramandato un'interessante raccolta di Proverbi in dialetto milanese e proverbi lombardi. In essa, la vera saggezza popolare incontra la forza innovatrice che contraddistingue ogni milanese e lo rende unico nel suo genere, capace com'è di distinguersi dal resto del mondo. A testimonianza dell'importanza, in questi Proverbi e detti milanesi popolari è possibile rintracciare il vasto patrimonio culturale di questa terra che, dietro ai suoi palazzi moderni, nasconde e conserva un'identità tradizionale, fatta di pratiche locali, di espressioni orali e di performance artistiche uniche. Questo aspetto locale nascosto, sconosciuto ancora a molti è saturo di cultura popolare, racchiusa nel tempo nei proverbi milanesi sulle donne, sul lavoro e sul cibo. E proprio a Milano, dove la tecnica si è fatta arte e l'innovazione è diventata moda, la saggezza popolare si mantiene nel tempo come base di una tradizione sempre a passo con i tempi, a conferma che "De Milan ghe n’è domà vun" (Di Milano ce n’è una).

Chi fa a sò moeud scampa des ann de pù.

Chi fa quel che vuole campa dieci anni di più
Anonimo

De pù de vècc no se pò scampà.

Più che vecchi non si può diventare
Anonimo

Milan el po’ fa e’l po’ dì, ma el po’ minga l’acqua in vin convertì.

Milano può fare e dire, ma non può trasformare l’acqua in vino
Anonimo

L’è mei vegnè ros prema che smort dopu.

Meglio arrossire prima che impallidire dopo
Anonimo

Se te resta el coeur me quell d’on fioeu, te saree on grand òmm.

È un grande uomo colui che non perde il suo cuore di bambino
Anonimo

I giurament d’amor duren on d’i.

I giuramenti d’amore durano un giorno
Anonimo

Matt de cadenna quell vecc che s’innamora.

Matto da legare quel vecchio che s’innamora
Anonimo

Amor e gelosia se fan semper compagnia.

Amore e gelosia si fan sempre compagnia
Anonimo

A perdonà ai cattiv se fa tort ai bon.

A perdonare ai cattivi si fa torto ai buoni
Anonimo

A sto mond che voeur di bon amis.

A questo mondo servono buoni amici
Anonimo

El sospett l’è il velen de l’amicizia.

Il sospetto è il veleno dell’amicizia
Anonimo

De Milan ghe n’è domà vun.

Di Milano ce n’è uno solo
Anonimo

A Milan quell che no se pò fa incoeu sel se fa doman.

A Milano quello che non si può fare oggi si fa domani
Anonimo

Quaant se gh’a fam, la puleenta la paar salama.

Quando si ha fame la polenta sembra salame
Anonimo

Anca al pegiur di ladrun al ga la sua devusiun.

Anche il peggiore dei ladroni ha la sua devozione
Anonimo

Al dulur da co’ al voeur al mangià, al dulur da ventar al voeur cagà.

Per il mal di testa bisogna mangiare, per il mal di pancia bisogna andare al bagno
Anonimo

A pensà mal se fà maal, ma se sbaglia mai.

A pensare male si fa male, ma non si sbaglia mai
Anonimo

Batt i pagn, cumpar la stria.

Mentre si parla di una persona, arriva proprio l’interessato
Anonimo

A Milan, anca i moron fann l’uga.

0A  Milano, anche i gelsi fanno l’uva
Anonimo

O te mangiet la minestra o te saltet dala finestra.

O mangi la minestra o salti dalla finestra
Anonimo