Proverbi napoletani e modi di dire napoletani: alla scoperta della cultura partenopea I Detti napoletani in dialetto e le frasi belle napoletane non passano mai di moda, ma ognuno di loro si adegua bene allo stile e alle esigenze delle varie generazioni. In essi, infatti, la cultura partenopea non è soltanto racchiusa, ma è mantenuta viva nel tempo dal loro profondo senso locale e dalla forza del folklore che colora ogni singolo detto napoletano. Una delle tappe preferite da chi visita l'Italia è Napoli, la città del Sole, del mare e della pizza. Ma anche il luogo che, da secoli, ispira artisti di vario genere e le loro opere, nelle quali è racchiusa ancora oggi la verace cultura partenopea e che ha ispirato i migliori autori a scrivere le più belle frasi napoletane sulla vita. Un po' di sana e antica cultura si può trovare anche nella raccolta di frasi napoletane e aforismi napoletani, da leggere in solitaria riflessione o da condividere con chi si vuole; da utilizzare come mezzo per incuriosire, per divertire o per trasmettere un messaggio concreto; e da portare con sé come insegnamento di vita. "Vedi Napoli e poi... leggi i Proverbi napoletani e i detti napoletani sull'amore".
Tra le Frasi napoletane e le frasi in dialetto napoletano più note, un antico detto napoletano recita "Vedi Napoli e poi muori", facendo riferimento allo splendore di questa città, alla quale la natura a donato ogni suo bene e dove chi la visita, la lascia portandola nel proprio cuore. Come ogni partenza, però, anche quella per Napoli può diventare più interessante se accompagnata dalla lettura della raccolta di Proverbi napoletani divertenti e detti napoletani divertenti, che portano tanta allegria e colorano anche le giornate più buie con il loro spirito partenopeo. Il fascino di Napoli sta nella sua bellezza, ma anche nelle sue contraddizioni, che incantano ancora molti turisti e molti italiani. Eppure, proprio dall'altra sua faccia, quella più riflessiva, è possibile trarre degli insegnamenti efficaci e utili, raccolti nei Proverbi napoletani sulla vita, sulla falsità e sull'invidia; senza dimenticare i noti proverbi sulle donne, detti napoletani sulle donne, proverbi volgari e i proverbi sull'amore e l'amicizia, frasi d'amore in napoletano e frasi d'amore napoletane, sentimenti questi che il napoletano verace possiede e porta con sé in ogni circostanza della propria vita. Qualunque sia il tema, però, i proverbi e i detti napoletani sono divertenti ed ironici, resi tali dal colore del dialetto napoletano, che riesce a donare il sorriso anche a chi non sempre riesce a farlo. In questa raccolta infatti troverete sia le barzellette napoletane che le frasi divertenti napoletane per tutti i gusti ma anche i detti antichi napoletani o una classica frase napoletana d'amore! Hai letto bene: in questa raccolta potrai trovare anche i modi di dire napoletani divertenti e le frasi in napoletano divertenti , perché si sa, la cultura di questa meravigliosa città è anche questo! A questo punto "A meglio parola è chela ca nun se dice" ed ora è giunto il momento per tacere e leggere questa raccolta di Frasi in napoletano, citazioni napoletane e battute napoletane. Buona lettura!

A ‘o mumento d’ ‘o besuogno ‘e meglio amice so’ ‘e denare.

Nel momento del bisogno i migliori amici sono i soldi
Anonimo

A ‘o core nun se cummanna.

Al cuore non si comanda
Anonimo

A’ nave cammina e’ a’ fava se coce.

La nave cammina e la fava si cuoce
Anonimo

A mugliera è cunfessore ‘e notte.

La moglie è il confessore di notte
Anonimo

‘A malinconia nun leva ‘e diébbete.

La malinconia non leva il diabete
Anonimo

A lietto stritto corcate mmiezo.

A letto stretto coricati in mezzo
Anonimo

A guerra cerca ‘a pace e ‘a pace cerca ‘a guerra.

La guerra cerca la pace e la pace cerca la guerra
Anonimo

A gatta,quanno sent’àddore d”o pesce,maccarune nun ne vò cchiù.

La gatta, quando sente l’odore del pesce, maccheroni non ne vuole più
Anonimo

‘A gatta d’ ‘e tittole, fotte e chiagne.

La gatta dei tetti, fotte e piange
Anonimo

A gatta, che lecca cennere, non le fidare la farina.

A gatta, che lecca cenere, non le affidare la farina
Anonimo

A fortuna è comme l’anguilla: cchiù penzammo d’ ‘a putè agguanta e cchiù ‘nce sciulia.

La fortuna è come l’anguilla: più pensiamo di poterla agguantare e più ci scivola
Anonimo

‘A fissazióne è pèggio d’a malatìa.

La fissazione è peggio della malattia
Anonimo

‘A femmena è comm’ ‘o mastrillo aparato.

La femmina è come una trappola preparata
Anonimo

A femmena è comm’ ‘a campana: si nun ‘a scutuleie nun sona.

La femmina è come la campana: se non la scuoti non suona
Anonimo

‘A femmena è ‘a canzona d”a casa.

La femmina è la canzone della casa 
Anonimo

A femmena comme nasce accussì pasce.

La femmina come nasce così pasce
Anonimo

A femmena ciarliera è ‘na mala mugliera.

La femmina pettegola è una cattiva moglie
Anonimo

‘A femmena bona, si tentata, resta onesta, nun è stata bona tentata.

La femmina buona, se tentata, resta onesta, non è stata ben tentata
Anonimo

‘A fémmena bella nasce maretata.

La femmina bella nasce maritata
Anonimo

‘A fatìca d’a fémmena s’a màgna ‘o ciùccio.

La fatica della donna se lo mangia l’asino
Anonimo