Migliorare i Rapporti di Coppia

Migliorare i Rapporti di Coppia: È vero che prima di amare qualcuno è necessario amare sé stessi? Cerchiamo di comprendere cosa si cela dietro questo principio, attraverso il libro della settimana

Molti di voi concorderanno che uno dei pilastri attorno al quale ruota un rapporto di coppia è che non è possibile amare l’altro se prima non si ama la propria persona. Su questo stesso assunto l’autrice del testo che vi proponiamo questa settimana fonda le sue teorie e da esso ne ricava utili e pratici consigli, mirati a farci comprendere come la persona che abbiamo di fronte altri non dovrebbe essere se non uno specchio, capace di farci vedere quelle parti di noi che non sempre riusciamo a riconoscere. Ed è così che la vita a due diventa un percorso di conoscenza e di crescita reciproca, in cui non si finisce mai di apprendere e, perché no, di apprezzare aspetti del nostro carattere e di quello della persona che abbiamo vicino.

La vita di coppia è un delicato equilibrio in cui scoprire le proprie potenzialità e i propri limiti. Spesso l’altro ci rimanda l’immagine delle nostre difficoltà e delle nostre virtù, come ci mostra la “teoria dello specchio” che ha tanto contribuito alla fama di Lise Bourbeau, e che qui viene spiegata con numerosi esempi.

In particolare, l’Autrice riconosce nella vita di coppia il simbolo di Un’altra unione, quella interiore tra il nostro principio maschile e il nostro principio femminile, e spiega come il nostro partner abbia precisamente la funzione di insegnarci a riconoscere e poi ad amare certe parti di noi che neppure sappiamo di avere.

“L’unica ragione d’essere, per ciascuno di noi, è imparare ad amare tutte le nostre parti: ciò che siamo venuti a fare sulla Terra potrà dirsi completo solo quando riusciremo ad amare ogni nostro aspetto interiore, e non quando ogni parte sarà perfetta in base ai nostri standard”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.