I Gesti che Seducono

I Gesti che Seducono: Quale valore hanno i gesti nella comunicazione fra uomo e donna? Come possiamo utilizzarli per sedurre chi ci piace? Scopriamolo nel libro della settimana

Nei rapporti interpersonali spesso non ci rendiamo conto di agire molto più con il corpo che con le parole. Sarà, infatti, capitato a tutti di interpretare in modo errato l’atteggiamento di una persona nei nostri confronti o, al contrario, di lasciar intendere a chi ci stava di fronte un inverosimile interesse nei suoi confronti. Nel libro che vi proponiamo questa settimana viene messa in risalto l’importanza dei gesti nella comunicazione interpersonale, con particolare riferimento all’altro sesso. Scopriamo insieme in che modo è possibile parlare con il corpo e trasmettere le nostre emozioni con i nostri comportamenti.

Un libro che analizza ogni minima mossa e che aiuta in mille occasioni della vita quotidiana, nei rapporti privati e, soprattutto, con l’altro sesso! Il nostro corpo parla e dice cose che nemmeno le parole più suadenti saprebbero esprimere!

Pensate a ciò che si prova certe volte per uno sguardo, un sorriso, un gesto particolare e caratteristico o un atteggiamento delle mani, di lui e di lei…

Facile dire che tutto è istintivo e che, quindi, non c’è niente da imparare: facile ma sbagliato, perché la maggior parte dei gesti non sempre è compresa nel modo giusto. Tante volte, se avessimo imparato a controllare meglio il nostro corpo, a riconoscere i gesti e i segnali che ci vengono da chi ci sta di fronte, quanti errori avremmo evitato, quante cose avremmo capito!

Ma come possiamo leggere sempre correttamente i gesti, le espressioni, gli atteggiamenti del corpo? Come possiamo fare per non lasciarli cadere nel vuoto, per capire e farci capire?

Ecco qui, illustrati e spiegati, i gesti che seducono. Questo libro analizza con metodo le varie azioni e le espressioni che dovete conoscere e riconoscere. Per esempio: chi si aggiusta spesso le pieghe della gonna o la scollatura della camicia tradisce insicurezza?

E, invece, la donna che mostra il palmo della mano, sporgendo e rovesciando in avanti il polso e l’avambraccio, dimostra disponibilità? O, ancora, se lui si infila i pollici nella cintura vuole sembrare sicuro di sé, magari senza esserlo del tutto, e vuole sfidare chi gli sta di fronte; ma se tiene le mani in tasca?

Come vestirsi? Come atteggiarsi? Come esprimere le emozioni e le intenzioni nostre e capire quelle degli altri? Come si lanciano messaggi? Come si danno risposte? Come si dimostra disponibilità, interesse, innamoramento?

Il volto, lo sguardo, il sorriso e tutte le parti del nostro corpo che dobbiamo imparare a “leggere” per comunicare e vivere meglio con noi stessi e con gli altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.