Se stiamo insieme ci sarà un perché. Come funziona la coppia e come possiamo farla funzionare

Se stiamo insieme ci sarà un perché. Come funziona la coppia e come possiamo farla funzionare: Eccovi un decalogo della coppia felice, un’umile guida per non fare le cose sbagliate.

L’autore di questo testo è Edoardo Razzini, uno psichiatra e psicoterapeuta che dirige il centro psicosociale dell’Ospedale S. Paolo di Milano. Il suo libro è molto coinvolgente e ci conduce in un viaggio nei cambiamenti della società al livello dei rapporti di coppia. Non si propone di dare dei rimedi, fa capire che delle soluzioni ci posso essere e soprattutto rende consapevoli che i problemi non sono sempre “gli altri”.

Presentazione del libro

Ricordate Harry, ti presento Sally? Quelle coppie sul divano che raccontano in sintesi com’è andata la loro storia? Beh, in questo libro ne troverete parecchie di storie, molte, ma non tutte, problematiche e dolorose. “La coppia è quella malattia di cui essa stessa può essere la cura”. Partendo da questo assunto, Edoardo Razzini, attingendo a una ventennale casistica da psicoterapeuta, prova a offrirci delle coordinate per non perdere la bussola. Lo fa in compagnia del caro, vecchio Freud & Co., servendosi di un quadro teorico chiaro e dettagliato, e ricordandoci che le coppie hanno età diverse, biologiche ed emotive, che vanno rispettate. E alla fine emerge un senso di fiducia nelle possibilità di tutti noi traditori, illusi, martiri, despoti della coppia. Certo, perché non è tutto desolazione. Ci sono coppie che ce la fanno, che sanno trovare gli ingredienti giusti per resistere al logorio della vita a due. Qual è il segreto, direte? Eccovi allora un “decalogo della coppia felice”, un’umile guida per non fare le cose sbagliate. Degli esempi? Scegliete bene l’altro (e prima, capite bene chi siete voi); imparate a litigare (mettendovi nei panni dell’altro e non facendovi accecare dall’orgoglio); rispettate ruolo e prerogative del partner, ma prendetevi i vostri spazi; onorate i genitori ma guai a fargli invadere la coppia. E così via. Non è facile, è vero! Ma perché, seguire i Comandamenti lo è?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.