Gli uomini e l’amore

Gli uomini e l’amore: Esiste ancora l’uomo che non deve chiedere mai? Scopritelo nel libro di questa settimana.

L’uomo che non deve chiedere mai esiste ancora? L’uomo fiero, orgoglioso, consapevole del suo fascino e per questo anche un po’ arrogante con colei che invece lo venera, a tratti sembra essere sparito, volatilizzato, lasciando il posto ad un uomo timoroso, poco intraprendente e che teme il giudizio (implacabile a volte, dobbiamo dirlo) delle donne che invece sembrano avere poteri soprannaturali, quasi persino non aver bisogno degli uomini. L’autrice del libro che vi proponiamo questa settimana nella sua opera fa un’analisi attenta dell’uomo moderno, dei suoi punti di forza, delle sue debolezze e le raffronta con alcuni tra i personaggi più famosi della letteratura, per cercare tra le pagine dei libri le sfumature dell’animo maschile. Un libro che l’autrice consiglia di leggere anche in coppia, per trovare un momento di comunione e dialogo col partner.

Gli uomini non sono più quelli di una volta. Non hanno più voglia di fare l’amore, per esempio, e si nascondono dietro mille scuse pur di non prendere l’iniziativa, anzi lasciano volentieri che sia la donna a fare il primo passo.

Che fine ha fatto il maschio cinico e virile. lo sciupafemmine senza rimpianto, “l’uomo che non deve chiedere mai” nel cui mito siamo vissuti per anni? Semplicemente, come un animale a rischio di estinzione, per sopravvivere si è adattato ai tempi mutati cambiando radicalmente il suo comportamento.

Così, davanti a una donna sempre più forte, preferisce la fuga al confronto, e non ha pudore di nascondere la sua insicurezza. Eppure quest’uomo che scappa, perché non vuole “rotture” né responsabilità, guardato da vicino svela una tenerezza sorprendente: ha paura di innamorarsi e soffrire ma non di mostrare le proprie lacrime, insegue le amanti ma sogna il grande amore, soprattutto ha una grande voglia di raccontarlo.

Agli amici, su Facebook, persino al lavoro, gli uomini d’oggi si scoprono romantici e sensibili, e dopo aver passato gli ultimi anni ad attingere dal guardaroba femminile, sembra che oggi ne abbiano saccheggiato anche l’immaginario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.