Amori molesti. Natura e cultura nella violenza di coppia

Amori molesti. Natura e cultura nella violenza di coppia: La violenza in amore è nel nostro DNA?

L’amore è il sentimento più dolce e meraviglioso, ma a volte è proprio nell’amore che si provano atroci sofferenze, emotive, fisiche e psicologiche. Ma da cosa dipende la violenza nell’amore? L’autrice del libro di questa settimana vuole farci comprendere quali sono i motivi più arcaici che formulano quel binomio dominio sottomissione che spesso macchia il più puro dei sentimenti con la violenza.

Per lungo tempo è esistita nelle specie animali solo una sessualità anonima e priva di legami. Solo con i mammiferi sono comparsi gli affetti, solo con gli esseri umani si è realizzata compiutamente la saldatura tra sentimenti positivi e sessualità.

 Sopravvivono ancora dentro di noi caratteristiche legate al cervello arcaico, che interpretano il rapporto uomo-donna secondo lo schema dominio-sottomissione. Su base biologica si fonda però anche la nostra capacità di favorire relazioni sociali positive: l’essere umano vive fin dalla nascita intense relazioni di attaccamento e di affetto, e crescendo sperimenta con i propri simili l’empatia, l’aiuto, la cooperazione.

Silvia Bonino ci aiuta a scoprire le influenze culturali che stimolano le dimensioni più primitive e meno umane della nostra identità biologica: bisogna partire da questa consapevolezza per costruire un futuro di relazioni affettive e sessuali paritarie, le uniche capaci di soddisfare le esigenze più evolute di uomini e donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.