Amici, nemici, amanti possibili. Come sopravvivere ai peccati capitali della coppia

Amici, nemici, amanti possibili. Come sopravvivere ai peccati capitali della coppia: Il rapporto di coppia si basa sulla conoscenza reciproca, ma quanto sveliamo realmente di noi al nostro partner?

Il libro che vi presentiamo questa settimana contiene una visione della coppia e dell’andamento delle relazioni sentimentali decisamente interessante: secondo lo psicanalista e terapeuta di coppia Fausto Manara all’inizio di ogni rapporto commettiamo spesso un unico, grande errore: forse per timore di essere giudicati e di restare da soli non ci sveliamo totalmente, non diamo un’immagine completamente vera di noi. Questo comportamento, ci spiega l’autore, può progressivamente condurre la vita di coppia a conseguenze poco piacevoli. Basterà correggere questo “peccato originale” per essere felici?

Presentazione del libro

Qual è il segreto delle coppie felici? E perché la noia, la solitudine, il risentimento sono stati d’animo tanto diffusi anche fra uomini e donne che hanno conosciuto la passione e hanno fatto progetti di vita in comune? Attingendo alla sua lunga esperienza di psicoanalista e terapeuta della coppia, Fausto Manara mostra come troppe unioni siano minacciate, fin dall’inizio, da un “peccato originale”: non sono costruite sulla conoscenza reciproca. All’inizio di una storia, l’insicurezza, il timore della solitudine, il conformismo possono indurci a dare una falsa immagine di noi stessi e a fraintendere i nostri autentici desideri. Poi, quando la magia dell’innamoramento svanisce e il rapporto si consolida, le trappole del “quieto vivere”, del perbenismo, del senso di colpa ci portano quasi fatalmente alla censura degli istinti, e dunque all’ipocrisia, il vizio che sta alla base di tutti i comportamenti che insidiano la serenità di una relazione amorosa. Gli sforzi per compiacere il compagno o, al contrario, per controllarlo, le dispute sterili, la permalosità, il sesso obbligato indirizzano i partner a vivere più come amici che come amanti possibili. E talvolta li rendono addirittura nemici. Ma la formula della felicità nella vita a due non consiste in una forzata armonia. È racchiusa invece nel rispetto che ciascuno ha per se stesso e, contemporaneamente, per i bisogni dell’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.