Maschi = femmine. Contro i pregiudizi sulla differenza tra i sessi

Maschi = femmine. Contro i pregiudizi sulla differenza tra i sessi: In cosa si differenzia davvero il cervello maschile da quello femminile? Scopriamolo con il libro di questa settimana

Gli uomini e le donne sono uguali? È questa l’interrogativo su cui si sofferma l’autrice del libro di questa settimana, la studiosa Cordelia Fine. Non è certo mai stata provata la concreta esistenza di due tipologie di cervello ben differenziate, quello maschile e quello femminile. Per la studiosa le maggiori differenze fra uomini e donne derivano dall’ideologia che riceviamo sin da piccoli dalla famiglia, dalla società e dalle istituzioni educative. Ma queste due identità, che ci sono da sempre state presentate come separate, in quali aspetti sono realmente diverse?.

Presentazione del libro

Uomo: Marte, attivo, razionalità, matematica, aggressività. Donna: Venere, passiva, emotività, accudimento. Eccole, le differenze. Per un breve tratto della storia dell’Umanità si è creduto che uomo e donna fossero uguali. Poi si è ricominciato a parlare di differenza tra i sessi, e se un tempo questa differenza era stata addirittura misurata in libbre di cervello, ora viene descritta a colpi di neuroimmagine funzionale. In realtà, sostiene la giovane studiosa Cordelia Fine, la scienza non è ancora riuscita a produrre prove convincenti dell’esistenza di un “cervello femminile” e di un “cervello maschile”. Il cervello è un organo dotato di plasticità e adattabilità, non è immutabile: fin dall’infanzia uomini e donne vengono continuamente bombardati dagli assiomi, dai pregiudizi e dalle banalità sulle differenze tra i sessi, e questo incessante martellamento che passa per la famiglia, la scuola, l’intera società e, non ultima, la scienza e la sua vulgata giornalistica, finisce per imprimere nelle loro menti l’immagine e l’identità femminile o maschile. Uomini e donne accettano la differenza, la trasformano in un punto di forza, accentuano determinate caratteristiche del proprio sesso trascurando quelle dell’altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.