Illusioni d’amore. Le motivazioni inconscie nella scelta del partner

Illusioni d’amore. Le motivazioni inconscie nella scelta del partner: Quali sono i fattori che si trovano alla base della scelta della nostra metà? Scopriamolo con il libro di questa settimana.

Forse a molti di voi sarà capitato di riconoscere talvolta nel vostro partner caratteri simili o uguali a quelli posseduti dai vostri genitori. Al di là delle mere casualità, sembra proprio che le caratteristiche di nostro padre e di nostra madre siano determinanti nella personalissima scelta della nostra metà. Ed è proprio da questa visione pratica e “scientifica” dell’amore che l’autore del libro che vi proponiamo questa settimana parte, per provare ad individuare con maggiore precisione quali sono i fattori che determinano il nostro “destino sentimentale”.

In questa nuova edizione, completamente aggiornata, di Illusioni d’amore, Jole Baldaro Verde torna a indagare sulla natura della relazione di coppia sotto la spinta delle nuove abitudini sessuali e dei cambiamenti di costume intervenuti negli ultimi anni. Ribadisce come il “destino sentimentale” di ciascuno affondi le radici nell’infanzia, per quanto mutati possano essere i comportamenti, i ruoli di genere e le modalità di contatto, per l’avvento dei social network. È dall’analisi dello sviluppo psicosessuale dell’individuo che emergono quei bisogni primari i quali, se non soddisfatti nella relazione genitore-bambino, saranno d’ostacolo al raggiungimento di una sessualità matura, condizionando la scelta del partner. Di qui le “illusioni d’amore”, e l’importanza della sessualità come segnale privilegiato per definire la natura del rapporto tra i partner e comprendere se esso comporti o no un progetto di vita. Contrariamente a quanto sosteneva Freud, oggi possiamo parlare d’amore in termini “scientifici”, giacché possiamo identificarlo con quel sentimento che ci fa pensare, una o più volte nella vita, di avere incontrato la persona che renderà il nostro “destino sentimentale” un destino felice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.