Amore non è amare

Amore non è amare: C’è differenza fra amore e amare? Quando ci si può ritenere davvero innamorati? Com’è cambiato l’amore nel tempo? La risposta a questi e ad altri interrogativi all’interno del libro che vi proponiamo questa settimana.

Probabilmente saremo tutti d’accordo nell’affermare che l’amore è uno dei sentimenti più contraddittori che possano esistere: basti pensare ai contrasti che spesso sono insiti in una coppia, ai litigi e alle divergenze che nascono nel rapporto con le persone che più amiamo, nonché con il nostro partner. Nonostante le difficoltà e le sofferenze che questo sentimento ci procura, continuiamo ad amare e ad innamorarci. Forse amare è semplicemente un modo di vivere, ecco la lezione che sembrano volerci dare gli autori del testo che vi proponiamo questa settimana: un’analisi puntuale e poliedrica del sentimento che muove il mondo, da sempre.

Che cos’è davvero l’amore? Come sta cambiando il sentimento amoroso nella nostra società? Perché l’amore ci può rendere fortissimi e un istante dopo fragilissimi? Chi può dire di essere davvero innamorato? Che differenza c’è tra amore e amare? Sette noti e autorevoli esperti – psicologi, sociologi, filosofi – riflettono intorno al sentimento universale per eccellenza, per rispondere a questi e altri fondamentali interrogativi e offrire il loro punto di vista sull’esperienza più intensa e misteriosa che la vita ci offre. Paolo Crepet approfondisce il rapporto tra emozioni e progettualità; Rodolfo de Bernart ci guida nella realtà della coppia; Paolo Franchini riflette sui conflitti e le contraddizioni dell’amore; Stefano Zecchi tratta il delicato argomento della

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.