Categorie
Consigli

L’orgoglio in Amore: Ecco Come Gestirlo

Essere orgogliosi ha i suoi pro e i suoi contro. Ecco in esame quindi l’orgoglio in amore e come gestirlo

Cos’é l’Orgoglio in Amore

Secondo la maggior parte delle scuole di psicologia, esistono due tipi di orgoglio: una forma positiva (e quindi benefica) che si identifica con l’autostima e una forma negativa (e quindi dannosa) che si identifica con la superbia.

In generale questo sentimento non è comunque quasi mai considerato in maniera benevola, poiché si collega a un atteggiamento di eccessiva superiorità e di esasperata selettività nei rapporti.

Infatti la persona orgogliosa tende a considerarsi superiore agli altri, che vengono spesso criticati e giudicati non all’altezza della situazione.

L’orgoglio, che tende per sua natura ad allontanare il prossimo, è senza dubbio il più grande produttore di conflitti interpersonali in tutti gli ambiti: da quello lavorativo a quello tra amici e soprattutto tra amanti.

Per evitare contrasti e crisi sentimentali piuttosto significative è importante capire cos’é l’orgoglio in amore, un comportamento che di solito dipende dalla mancanza di umiltà e di autocritica.

I partner orgogliosi sono caratterizzati da un “ego” spropositato, che impedisce loro di rapportarsi in maniera equilibrata al compagno/a.

Perché un rapporto sentimentale possa funzionare è necessario che entrambi i componenti della coppia siano pronti a mettersi in discussione, soprattutto in caso di conflitti amorosi.

Gli orgogliosi di solito sono particolarmente intolleranti ideologicamente, perché rimangono ancorati alle proprie convinzioni, mantenendo molto bassa la capacità di ammissione e mostrando un’estrema resistenza a chiedere perdono.

Sono individui piuttosto duri, che mostrano una forte distanza emotiva e scarsa empatia con il partner, spesso considerato inferiore.

Ma quindi come mettere da parte l’orgoglio in amore?

Vediamolo subito!

Come Mettere da Parte l’Orgoglio in Amore

Non è certo facile mettere da parte l’orgoglio in amore, ma di solito è l’unico modo per evitare conflitti che potrebbero portare a una rottura.

Mettere da parte l'orgoglio in amore

Bisogna innanzi tutto analizzare con onestà e obiettività il proprio atteggiamento di superiorità verso il compagno/a, per rendersi conto di quanto sia rischioso e sbagliato sentirsi sempre una spanna più in alto.

Come conseguenza può diminuire la paura di conoscere sé stessi e di poter gestire i propri lati oscuri: per imparare come mettere da parte l’orgoglio in amore questo atteggiamento è fondamentale.

L’orgoglio ha radici profonde nella psiche, dato che nasce da complessi conflitti emotivi, derivanti dal timore di non essere accettati: è proprio a causa di tale paura che ha origine la vulnerabilità dell’orgoglioso.

In qualsiasi rapporto di coppia, quando un partner non si sente accolto e compreso, sviluppa una notevole insicurezza, responsabile dei comportamenti quasi inflessibili dell’orgoglioso.

Per mettere da parte questo l’orgoglio in amore è quindi consigliabile impostare un percorso psicologico in grado di individuare le sue cause scatenanti, per poi superarle con onestà, umiltà e autocritica.

Molto spesso però bisogna fare i conti con uomini orgogliosi.

Analizziamo il caso!

Come Fare con Un Uomo Troppo Orgoglioso?

Relazionarsi con l’orgoglio in amore richiede una notevole dose di pazienza, perché un uomo di questo tipo costringe, in maniera più o meno evidente, a fare sempre il primo passo (dato che lui non ci pensa proprio!).

Come fare con un uomo troppo orgoglioso

A questo punto viene spontaneo chiedersi:
come fare con un uomo troppo orgoglioso?
E soprattutto: ma lui ci tiene veramente al rapporto?

L’uomo orgoglioso in amore può essere paragonato al classico bambino ribelle, che non si sottomette mai a nessuna regola in quanto la ritiene inadeguata, soprattutto in presenza di conflitti interpersonali.

Accettare un simile comportamento è sbagliatissimo perché non fa che avallare una visione distorta della realtà: pertanto è necessario dire “si” alla pazienza,. ma assolutamente “no” all’esasperazione.

Bisogna inoltre resistere alla tentazione di contattare il partner se sparisce, così come a quella di chiedergli scusa per colpe che non esistono: simili atteggiamenti non possono che peggiorare il conflitto.

Al contrario è molto più utile mostrare una certa fermezza, necessaria per spingerlo a mettersi in discussione e per fargli intendere che non deve considerarsi sempre e soltanto l’arbitro indiscusso di ogni conflitto.

Amore, pazienza, dolcezza, ma non sottomissione e prevedibilità, che sono atteggiamenti che potrebbero allontanarlo per noia e per esagerata prevedibilità.

Imparare come gestire un uomo orgoglioso rappresenta indubbiamente il primo passo per smussare gli angoli del suo carattere.

Ma sicuramente mi starete chiedendo…

L’uomo Orgoglioso è Davvero Innamorato?

Un uomo orgoglioso innamorato vive una situazione molto conflittuale in quanto da un lato vorrebbe lasciarsi andare emotivamente, ma d’altro lato teme di perdere la sua supremazia.

Infatti alla base de l’orgoglio in amore, c’é sempre una notevole dose d’insicurezza, che porta il soggetto a mascherare la propria vulnerabilità sotto un aspetto di superiorità.

Non è sempre facilmente attuabile la gestione dell’orgoglio maschile in amore, dato che l’uomo, per sua natura, tende a conquistarsi una certa supremazia, che lo spinge a non fare il primo passo quando si verificano condizioni di conflittualità.

Sostanzialmente si può comunque affermare che un uomo orgoglioso è in grado di innamorarsi in maniera profonda, anche se non sempre riesce a superare i suoi limiti quando subentrano discussioni o litigi.

La partner di un simile compagno deve essere dotata di una notevole riserva di dolcezza e di pazienza, due doti che possono attenuare le durezze caratteriali del suo amante.

In una coppia ben bilanciata, infatti, l’orgoglio maschile viene gestito soltanto se non si scontra con un medesimo atteggiamento femminile, perché in simili situazioni la rottura è quasi inevitabile.

Ma quindi…

Gli Uomini Orgogliosi Tornano?

L’orgoglio in amore è un fattore molto limitante, il cui impatto sulla coppia dipende essenzialmente dall’atteggiamento dell’altro partner.

Gli uomini orgogliosi tornano

Un uomo orgoglioso tende a sottomettere la sua compagna a causa delle minacce sottintese che il suo comportamento le impone.

Infatti la donna, di solito ha paura che il suo compagno, in seguito a un litigio e alla conseguente freddezza post-lite, si allontani definitivamente.

Proprio per questo motivo essa è portata a chiedere scusa anche quando non è lei ad avere torto, ma lo fa soltanto per appianare la situazione ed evitare una rottura.

Il dubbio che insorge è proprio questo:
gli uomini orgogliosi tornano?

La risposta è variabile, nel senso che effettivamente tornano in due casi: innanzi tutto se amano veramente la compagna e quindi non vogliono perderla e secondariamente se il contrasto non si è rivelato insuperabile.

È indubbio che per risolvere un conflitto con un uomo orgoglioso bisogna armarsi di pazienza, di dolcezza e di buona volontà, evitando irrigidimenti e durezza.

Bisogna inoltre convincersi che, se il rapporto è profondo e collaudato, un litigio seguito dall’allontamento del partner orgoglioso è soltanto un incidente di percorso che può essere superato senza troppi problemi.

Spesso capita però che dopo un battibecco, l’uomo non si faccia più vivo.

Quindi:

Non mi Scrive per Orgoglio: Analizziamo il Caso

Quando in seguito a una lite l’uomo non si fa vivo, di solito è una persona orgogliosa che spesso soffre per tale situazione, ma che non riesce a vincere il suo carattere.

Tale situazione può dipendere anche dalla donna che, per le medesime ragioni, non riallaccia i contatti.

L’orgoglio in amore è senza dubbio un forte limite e quindi rispondere nello stesso modo non è sempre una scelta ragionevole.

Non mi scrive per orgoglio: analizziamo il caso piuttosto comune tra coppie che hanno discusso per qualsiasi motivo e che si trovano in una situazione di stallo.

• La responsabilità del diverbio è proprio del partner che rimane distante: in questo caso sarebbe preferibile aspettare qualche giorno prima di riallacciare, per lasciare il tempo di meditare sul da farsi.

• La responsabilità della lite è invece della persona che è stata lasciata; allora diventa quasi necessario prendere l’iniziativa e ristabilire i contatti.

• La responsabilità è di entrambi: non ci sono dubbi, il primo a scrivere all’altro è chi è meno orgoglioso e quindi più motivato a risolvere le tensioni.

Avere la consapevolezza che il distacco deriva dal fatto che il mio partner non mi scrive per orgoglio dovrebbe fungere da incentivo per risolvere le divergenze, quando alla base del rapporto c’é un amore vero e collaudato.

Molto spesso l’orgoglio in amore può assumere anche il valore opposto, ovvero può essere la donna ad essere quella orgogliosa.

Vediamo quindi…

Come si Deve Gestire una Fidanzata Orgogliosa

Una fidanzata orgogliosa rappresenta una vera e propria sfida per ogni seduttore, dato che rende più difficile, ma anche intrigante, il corteggiamento.

Bisogna innanzi tutto imparare a decodificare il linguaggio del corpo della donna che, anche se a parole si mostra orgogliosa, magari nella realtà non lo è e desidera soltanto venire conquistata.

L’orgoglio in amore può assumere differenti sfumature, che vanno dalla ritrosia, alla timidezza, al distacco alla freddezza.

Non è sempre facile essere in grado di discriminare tra questi comportamenti, anche perché spesso si presentano insieme e pertanto complicano molto il quadro.

Sarebbe importante capire prima di tutto se la ragazza è veramente interessata al partner oppure si trincera dietro all’orgoglio per mascherare il suo distacco.

È fondamentale prendersi tutto il tempo necessario per conoscerla e quindi individuare la sua indole e le sue reali intenzioni.

Una volta stabilito che la donna prova sentimenti profondi, è opportuno rapportarsi col suo orgoglio mostrando un’infinita dose di pazienza e di dolcezza, senza mai scoraggiarsi.

Le donne orgogliose sono spesso anche capricciose e pertanto non sempre è facile interagire con loro, soprattutto quando è presente una certa immaturità.

Che ne pensano gli esperti?

Continua a leggere!

Orgoglio in Amore e Psicologia: la Parola agli Esperti

L’orgoglio in amore costituisce una delle principali cause per cui una coppia entra in crisi, perché nel tempo simili atteggiamenti possono realmente deteriorare un rapporto sentimentale, che viene messo continuamente a dura prova.

Sono moltissime la cause per cui uno dei partner si mostra orgoglioso e contribuisce a rendere difficile il superamento degli inevitabili conflitti.

Proprio per questi motivi, un valido supporto può derivare da percorsi psicoterapeutici, incentrati sul dialogo e sull’analisi dei fattori predisponenti alla conflittualità.

Orgoglio in amore e psicologia sono due aspetti strettamente collegati, che dipendono dalla matrice emotiva di tale atteggiamento, di solito derivante da vulnerabilità interiori.

Un programma psicoanalitico supportato da esperti può aiutare la coppia a risolvere il problema dell’orgoglio, che secondo la maggior parte dei terapeuti deriva da insicurezza, scarsa autostima e paura di essere rifiutati.