Categorie
Notizie

Nero Day, superstizione o no? Ecco cosa dice la scienza

Il gatto nero porta sfortuna o no? Ecco cosa ne pensa la scienza su questa antica credenza

È vero o no che il gatto nero porti sfortuna e che la sola sua apparizione sia presagio di eventi negativi?

Questa antica credenza risale al Medioevo; eppure c’è ancora oggi chi la crede vera tanto da dedicare al nero felino la giornata del 17 novembre.

Preconcetti a parte, però, in alcuni Paesi come Scozia o Giappone possedere un gatto è sinonimo di felicità e prosperità. Tuttavia, vedere un gatto nero che attraversa la strada viene ancora visto come un segno di sfortuna.

Ma, il “Black Cat Day” nasce proprio per abbattere queste convinzioni, sottolineando come possedere un gatto e prendersene cura possa migliorare la salute degli umani.

Secondo alcune ricerche scientifiche, avere un gatto aiuta a ridurre l’ansia e a migliorare l’umore, con appena 20-30 minuti di coccole e giochi al giorno.

I gatti, compresi quelli neri, sarebbero quindi un ottimo antidepressivo naturale!