Categorie
Tendenze

Nomi Maschili, Qual è il Loro Significato e Quali Sono Quelli Più Particolari?

Quali sono i nomi maschili più belli e più particolari? Qual è il significato dei nomi maschili? E infine, quali sono quelli più gettonati? Scoprilo in questa guida

Ti sei mai chiesto il significato del tuo nome maschile o la provenienza dello stesso?

Molte volte nei nomi italiani maschili classici e non, si nascondono storie che non conosciamo.

E’ il nome che influisce maggiormente sulla vita di un individuo, così come spiega il pedagogista Daniele Novara, fondatore e direttore del Cpp (Centro psicopedagogico per la pace e la gestione dei conflitti) di Piacenza.

“Il cognome  – spiega Novara – stabilisce il nesso psicogenealogico con le radici famigliari e rappresenta un’appartenenza che va al di là del tempo. Il nome che scelgono i genitori, ha però sempre una storia particolare e influisce decisamente sull’immaginario che gli stessi hanno del figlio o della figlia. Una volta il problema non esisteva, in quanto mamma e papà davano in automatico il nome degli antenati. Ma, da due-tre generazioni, essi si sono appropriati di questa decisione ed è il loro immaginario ad essere proiettato sui figli”.

Ad ogni nome quindi, la sua storia. Ad ogni diversa parte del mondo un diverso significato nascosto nei nomi maschili.

Chi conosce il significato del proprio nome? Ed uguale in ogni parte del mondo?

Dopo aver analizzato i nomi femminili, veidiamo un elenco di nomi maschili, esaminandone il loro significato e la loro origine.

Partiamo!

Nomi Maschili Italiani

Una volta, più per obbligo che per scelta, la decisione del nome maschile per il nascituro non era sindacabile: al primo figlio maschio nato si dava il nome nel nonno paterno, al secondo quello del nonno materno, tutto questo in segno di rispetto oltre che per trasmissione, non solo del cognome di famiglia, ma del nome per intero.

nomi maschili italiani

Con il tempo questa tradizione è andata via via scemando e si è potuto, almeno in buona parte dei casi, scegliere di dare al proprio figlio un nome diverso da quello dei nonni e più affine ai gusti dei genitori.

Da qui prende piede la moda di scegliere nomi maschili rarissimi o, ancora, di nomi biblici maschili. C’è chi sceglie invece di utilizzare nomi maschili corti, anche per evitare che vengano storpiati con le varie abbreviazioni che nascono sempre, anche a scopo vezzeggiativo.

Sempre più in voga anche i nomi maschili originali e i nomi maschili non comuni o comunque poco noti. La scelta di nomi maschili particolari diventa quindi un modo per distinguersi dalla massa. 

In commercio esistono diversi libri che forniscono l’elenco dei nomi maschili italiani più belli, non solo quelli classici che fanno ormai parte della tradizione, ma anche nomi unici e particolari.

Ogni generazione ha avuto vari nomi italiani maschili di riferimento: non è di certo facile scegliere quali siano i nomi maschili belli, è un fattore altamente soggettivo. Ma vediamo qualche esempio:

  • Dario
  • Davide
  • Claudio
  • Bruno
  • Andrea
  • Alessandro
  • Alberto
  • Emanuele
  • Ettore
  • Federico
  • Filippo
  • Francesco
  • Gabriele
  • Giuseppe
  • Leonardo
  • Lorenzo
  • Luca
  • Marco
  • Marcello
  • Matteo
  • Niccolò
  • Pietro
  • Raffaele
  • Roberto
  • Sebastiano
  • Simone
  • Stefano
  • Tommaso
  • Valerio
  • Vincenzo

Nomi Maschili Particolari

Ai nomi classici si sono aggiunti, nel tempo, nomi che sicuramente ti sarà capitato di leggere nelle riviste di gossip. I vip sono molto bravi a scegliere quelli di tendenza, che in alcuni casi vengono considerati come nomi maschili strani.

nomi maschili particolari

Ecco qualche esempio:

  • Leone, come il forte e possente re della foresta
  • Jacopo, seguace fedele di Dio
  • Milo, d’animo buono
  • Glauco, argento, luccicante
  • Jury, traduzione russa del nome Giorgio
  • Tobia, il cui significato è “il Signore è il mio bene”
  • Lupo, molto diffuso in passato
  • Tancredi, un nome che rimanda alla nobiltà e agli eroi

Nomi Maschili Biblici

Molti nomi maschili hanno riferimenti biblici.

Si tratta principalmente di nomi di origine ebraica molto diffusi. Veiamo allora quali sono i nomi maschili biblici più usati e il loro significato:

  • Giuseppe: Forse tra i più diffusi in Italia significa “cresciuto da Dio” e viene festeggiato il 19 marzo;
  • Adamo: poco diffuso in Italia diversamente dai paesi anglosassoni dove diventa Adam. Significa “nato dalla terra” e il suo onomastico è il 16 maggio;
  • Daniele: con il significato di “giudicato da Dio” è il nome di uno dei maggiori profeti. L’onomastico è festeggiato il 21 luglio;
  • Davide: secondo re di Israele, guerriero e poeta, crudele e umano al contempo viene festeggiato il 29 novembre e significa “Amato da Dio”;
  • Elia: un altro dei maggiori profeti, il suo nome significa “Dio è il mio Signore” e viene festeggiato il 20 luglio;
  • Nathan: significa “Dio ha dato” ed è usato soprattutto nei paesi anglosassoni;
  • Giosuè: festeggiato il 1° settembre è il nome condottiero che guida le tribù di Israele dopo le deportazione in Egitto. Il suo nome significa “il Signore Salva”;
  • Pietro: nome del nuovo testamento si festeggia il 29 luglio e deriva da Cefa, ossia pietra. Primo Papa della storia e costruttore della prima Chiesa per volontà di Dio;
  • Tommaso: festeggiato il 28 gennaio, è colui che credette solo dopo aver visto;
  • Gabriele: festeggiato il 29 settembre porta il significato di “eroe di Dio”;
  • Giovanni: si riferisce a diversi importanti personaggi della Storia della Salvezza e quindi diverse sono le date in cui viene festeggiato ma resta uno dei nomi, oltre che più diffusi, anche più importante biblicamente parlando;
  • Andrea: può significare sia “uomo virile” che “guerriero valoroso” e si festeggia il 30 novembre;
  • Emanuele: deriva da Emmanuele e significa “Dio con noi” ed è festeggiato il 26 marzo.

Nomi Fantasy Maschili

Facciamo un piccolo salto dal sacro al profano.

In molti oggi prendono spunto anche dai programmi tv, film, serie tv, cartoni animati e alcuni addirittura si innamorano di nomi maschili fantasy, sicuramente inusuali e difficilmente soggetti a casi di omonimia.

Quali sono i più diffusi?

E questi sono solo alcuni di una lunga e interminabile lista di nomi fantasy maschili.

Anche la letteratura, a braccetto con il cinema, ci offre un gran numero di possibilità, soprattutto se siamo alla ricerca di particolari nomi celtici maschili. Non l’hai notato? Eccoti qualche esempio:

  • Arthur, che rappresenta un uomo forte e vigoroso. Lo ritroviamo nei cavalieri della tavola rotonda;
  • Argos, che significa campione o eroe o che, ai più, potrà ricordare Argo, il cane di Ulisse;
  • Dylan, Dio del mare e figlio di Aranrhod, ma anche Dylan Dog per gli amanti dei fumetti;
  • Alwyn, fiume del Galles;
  • Tristan, amante di Isolde, moglie di Re Mark di Cornovaglia.

Nomi Maschili Stranieri

In questo grande calderone abbiamo anche incontrato molti nomi stranieri maschili, ed è su questi che vogliamo concentrarci adesso.

nomi maschili stranieri

La nostra cultura è stata spesso influenzata, e lo è ancora tutt’oggi, da altre che inevitabilmente sono entrate a far parte del nostro quotidiano. Abbiamo assorbito molto da altre società, nomi compresi.

Effettuiamo quindi una piccola panoramica sui nomi stranieri maschili: molti di questi ti suoneranno già familiari, altri magari un po’ meno o saranno totalmente a te sconosciuti.

Nomi Maschili Inglesi

Per il viaggio tra i nomi stranieri maschili abbiamo pensato di iniziare con un elenco, parziale, dei nomi inglesi maschili, forse già abbastanza noti ma molto belli ed interessanti:

  • Andrew;
  • David;
  • William;
  • John;
  • James;
  • Ethan;
  • Thomas;
  • Samuel;
  • George;
  • Joseph;
  • Benjamin;
  • Olive;
  • Lewis;
  • Ryan.

Nomi Maschili Francesi

Passimo adesso in rassegna i nomi francesi maschili:

  • Jean;
  • Raphael;
  • Alexandre;
  • Matheo o Theo;
  • Ethan;
  • Gabriel;
  • Philippe;
  • Hugo;
  • Pierre;
  • Thomas;
  • Jules.

Nomi Maschili Spagnoli

Per quanto riguarda i nomi spagnoli maschili tra i più gettonati abbiamo:

  • Alejandro;
  • Daniel;
  • Pablo;
  • David;
  • Alvaro;
  • Javier;
  • Diego;
  • Raul;
  • Sergio;
  • Marcos;
  • Ivan;
  • Manuel;
  • Mario;
  • Carlos;
  • Miguel.

Nomi Maschili Russi

Perché non soffermarci anche sui nomi russi maschili?

Probabilmente con una pronuncia più marcata e meno dolce dei precedenti nomi spagnoli o francesi, ma molto affascinanti e particolari nella loro unicità:

  • Aleksandr;
  • Anatoliy;
  • Ivan;
  • Nikolai;
  • Dmitri;
  • Konstantin;
  • Boris;
  • Pavel;
  • Leonid;
  • Oleg;
  • Andrei;
  • Artur;
  • Mikhail;
  • Igor;
  • Anton.

Nomi Maschili Grechi

Con i nomi greci maschili facciamo un salto nel tempo e nella mitologia:

  • Agamemnon, uomo saldo;
  • Alexandor, protettore degli uomini;
  • Bios, vita;
  • Ate, acciaio;
  • Cleytus, famoso;
  • Cleandro, uomo di gloria;
  • Claus, amato da tutti;
  • Christoffel, Cristo portatore o Christiano;
  • Calogero, Buona la vecchiaia;
  • Caesar, Responsabile di capelli;
  • Barnabas, Figlio di profezia;
  • Baccus, nome di Dioniso;
  • Athos, la vita eterna;
  • Artemesio, dono di Artemide;
  • Aristid, figlio di un grande uomo;
  • Apollonios, forza;
  • Antioco, testardo, resistente;
  • Angelos, come un angelo;
  • Andrzej, maschio;
  • Anastasis, resurrezione.

Nomi Maschili Americani

Non potevano infine mancare, i nomi americani maschili:

  • Erik;
  • John;
  • Jacob;
  • William;
  • Mason;
  • Alexander;
  • Michael;
  • Ethan;
  • Aiden;
  • Joshua;
  • Liam;
  • James;
  • Christopher;
  • Andrew;
  • David.

Qual è il nome maschile che preferisci? E perchè?